1. Menu principale
  2. Menu di sezione
  3. Contenuti della pagina
testata per la stampa della pagina

Contenuti della pagina

Contributo affitto per emergenza abitativa

breve descrizione del procedimento con indicazione di tutti i riferimenti normativi utili
Iter:
1) Per i soggetti che non sono ancora stati presi in carico dal Servizio Sociale Professionale, primo accesso al Segretariato Sociale per la valutazione del caso e dell’effettiva sussistenza di una situazione di emergenza abitativa.
2) Se sussiste una situazione di emergenza abitativa, coinvolgimento dell’assistente sociale dell’Ufficio Casa. Se il soggetto è già in carico al Servizio Sociale Professionale, sarà direttamente quest’ultimo a prendere eventuali contatti con l’U.O. 2.2.
3) Colloquio conoscitivo con l’assistente sociale dell’Ufficio Casa confronto tra quest’ultimo e i Servizi Sociali.
4) Seduta della Commissione Emergenza Casa per l’analisi dei casi presenti.
5) Calcolo del contributo sulla base di:
- reddito netto complessivo delnucleo familiare (la situazione reddituale dovrà rientrare neilimiti
previsti dalla normativa vigente per l'assegnazionedegli alloggi ERP);
- canone di affitto;
- familiari a carico.
6) Determinazione di approvazione degli interventi decisi dalla Commissione e assunzione del relativo impegno di spesa.
7) Liquidazione dei contributi previa presentazione della ricevuta attestante l'avvenuto pagamento del canone di affitto; in caso di morosità, liquidazione del contributo al locatore, a fronte di delega da parte del conduttore beneficiario.

Normativa
- Regolamento approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 2 dell’8 gennaio 2019

responsabile del procedimento e recapiti
Aldo Intaschi
tel. 0583/442639
email: aldointaschi@comune.lucca.it
ove diverso, il soggetto competente all'adozione del provvedimento finale e recapiti
Graziano Angeli
tel. 0583/442396
email: grangeli@comune.lucca.it
referenti e modalità con le quali gli interessati possono ottenere le informazioni relative ai procedimenti in corso che li riguardino
Federica Nanì - tel. 0583/442072
email: socialecasa@comune.lucca.it
Sarah Brunelli - tel. 0583/442635
email: sbrunelli@comune.lucca.it

termine fissato in sede di disciplina normativa del procedimento per la conclusione con l'adozione di un provvedimento espresso
60 giorni dalla presentazione della domanda
atto conclusivo
Determinazione dirigenziale di assegnazione degli interventi
procedimenti per i quali il provvedimento dell'amministrazione può essere sostituito da una dichiarazione dell'interessato ovvero il procedimento può concludersi con il silenzio-assenso dell'amministrazione
 
atti e documenti da allegare all'istanza e modulistica

ufficio a cui presentare l'istanza

strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale, riconosciuti dalla legge in favore dell'interessato, nel corso del procedimento nei confronti del provvedimento finale ovvero nei casi di adozione del provvedimento oltre il termine predeterminato per la sua conclusione e i modi per attivarli
- Possibilità di richiedere il riesame dell’istanza al Dirigente.
- Possibilità di presentare ricorso giurisdizionale al Tar entro 60 giorni dalla piena conoscenza dell’atto da impugnare.
- Possibilità di presentare ricorso straordinario al Presidente della Repubblica entro 120 giorni dalla piena conoscenza dell’atto da impugnare.

Vai alla pagina "diritti e tutela dei cittadini"
link di accesso al servizio on line

eventuale spesa prevista
 
modalità per l'effettuazione dei pagamenti
 
nome del soggetto a cui è attribuito, in caso di inerzia, il potere sostitutivo, nonchè modalità per attivare tale potere
Vai alle informazioni sul Potere Sostitutivo
risultati delle indagini di customer satisfaction condotte sulla qualità dei servizi erogati attraverso diversi canali, con il relativo andamento

risultati del monitoraggio periodico concernente il rispetto dei tempi procedimentali
 

Realizzato con il CMS per siti accessibili FlexCMP ©

Ultimo aggiornamento: Martedì, 07 Luglio 2020, alle ore 17:03