1. Menu principale
  2. Menu di sezione
  3. Contenuti della pagina
testata per la stampa della pagina
Menu principale

Contenuti della pagina

Semplificazione: i contratti pubblici viaggiano per via telematica

Semplificazione: i contratti pubblici viaggiano per via telematica

Il Comune di Lucca punta sempre più sull'informatizzazione delle pratiche e sulla dematerializzazione dei procedimenti. I contratti pubblici, secondo la determinazione n°1  dell'AVCP del Febbraio 2013 devono essere redatti mediante atto pubblico notarile informatico, cioè firmato digitalmente da tutti i contraenti, o in alternativa in forma pubblica amministrativa con modalità elettronica, cioè acquisendo e firmando digitalmente la sottoscrizione autografa cartacea originale.

Presso il comune di Lucca i contratti pubblici vengono adesso gestiti da un nuovo software che li memorizza e provvede alla loro "conservazione a norma" cioè a garantire nel tempo la loro validità legale. Anche gli adempimenti di registrazione, trascrizione, iscrizione e  annotazione all'Agenzia delle Entrate vengono eseguiti per via telematica diminuendo i tempi e i costi necessari per effettuare tali operazioni.
Tutto ciò segue di pochi mesi la decisione di avviare il percorso di dematerializzazione per l'iter di preparazione, verifica, controllo, approvazione , pubblicazione delle Delibere. Dal 30 aprile infatti questo tipo di procedure avviene attraverso un flusso informatizzato, così come la gestione delle sedute di giunta e la produzione dei verbali, con l'azzeramento della produzione e circolazione di documenti stampati su carta. Il nuovo sistema permette la possibilità di firmare digitalmente gli atti ed i pareri di competenza.
"Semplificazione e velocizzazione delle procedure: sono questi gli obiettivi che l'amministrazione intende perseguire al fine di snellire l'apparato burocratico - commenta l'assessore all'Innovazione Tecnologica Giuseppe Pellegrini Masini - L'informatizzazione degli atti inoltre è necessario per raggiungere un altro traguardo per noi importante: ridurre la produzione di documenti cartacei vuol dire mettere in campo politiche di rispetto ambientale e di risparmio che ad oggi rappresentano un aspetto non più trascurabile".

 


 

Realizzato con il CMS per siti accessibili FlexCMP ©

Ultimo aggiornamento: Mercoledì, 21 Maggio 2014, alle ore 11:31