1. Menu principale
  2. Menu di sezione
  3. Contenuti della pagina
testata per la stampa della pagina

Contenuti della pagina

Attività del Volontariato di Protezione Civile

Le organizzazioni di Volontariato riconosciute ai sensi delle vigenti disposizioni nazionali e regionali ed iscritte nell'elenco nazionale del volontariato di cui all'art. 1, comma 3, del DPR 194/2001 e nell'elenco regionale del volontariato di cui all'art. 13 alla L.R. 67/2003 con le modalità previste dal Regolamento 7/R del 03/03/2006 approvato con D.G.R.T. n° 128 del 27/02/2006, Regolamento Regionale 62/R del 30/10/2013, D.Lgs n.81/2008, Decreto Interministeriale 13/04/11 e DCDPC del 12/01/12 operano in stretta collaborazione con le componenti istituzionali partecipando, sia in emergenza che in tempo di pace, a tutte le attività di Protezione Civile ed in particolare alle attività di prevenzione e soccorso.

Per il raggiungimento delle finalità di cui sopra le Associazioni di volontariato:

  1. contribuiscono alle elaborazioni del Piano Comunale di Protezione Civile; 
  2. partecipano al coordinamento delle operazioni di emergenza; 
  3. partecipano alle attività di formazione, studio ed organizzazione di periodiche esercitazioni, al fine di garantire l'efficienza e l'integrazione sistema di protezione civile.

L'Ufficio Protezione Civile stipula delle convenzioni con alcune associazioni di volontariato per il monitoraggio del territorio nelle aree più a rischio ed altre attività specifiche anche al di fuori delle attività emergenziale
Alle Associazioni di Volontariato che partecipano alle attività di protezione civile, di cui alla L.R. 67/2003, si applicano i benefici previsti dalla normativa statale adottata in attuazione dell'articolo 18 della L. 225/1992 e s.m.i. (art. 14 comma 2  L.R. 67/2003).

Normativa di riferimento

Legge n° 225 del 24 febbraio 1992 e s.m.i.
Decreto Legislativo n° 212 del 31 marzo 1998
Decreto Legislativo n° 267 del 18 agosto 2000
Decreto Del Presidente Della Repubblica n° 194 del 8 febbraio 2001 e s.m.i.
Legge Regionale n° 67 del 29 dicembre 2003
Decreto n° 8142 del 24 dicembre 2003
Delibera G.R. n° 1163 del 10 novembre 2003
Regolamento Regionale n° 69 del 1 dicembre 2004 (69/R)
Regolamento Regionale n° 7 del 3 marzo 2006 (7/R)
Decreto D. R.T. n.  2128 del 20 maggio 2008
D.Lgs n.81/2008
Decreto Interministeriale 13/04/11
DCDPC del 12/01/12
Regolamento Regionale 62/R del 30/10/2013

Iter

  • Periodiche riunioni con i rappresentanti delle Associazioni di Volontariato di Protezione Civile.
  • Eventuale stipula di convenzioni annuali per il monitoraggio del territorio ed espletamento di altri servizi (es. gestione magazzino, manutenzione paratie Piaggione, ecc.).
  • Richiesta attivazione Volontario (nominativa per Associazione) alla Provincia ed alla Regione in caso di emergenza.
  • Attestazione della presenza dei Volontari nell'emergenza dopo l'avvenuto riconoscimento della calamità da parte della Regione.
  • Rendicontazione delle spese sostenute dalle Associazioni alla Regione.

Orario di apertura

Lunedì, mercoledì e venerdì dalle 8.45 alle 13.15
Martedì e giovedì dalle 8.45 alle 17.15

 

Realizzato con il CMS per siti accessibili FlexCMP ©

Ultimo aggiornamento: Giovedì, 08 Marzo 2018, alle ore 9:19