1. Menu principale
  2. Menu di sezione
  3. Contenuti della pagina
testata per la stampa della pagina
Menu principale

Contenuti della pagina

Sanita' lucchese, replica al consigliere regionale Remaschi - intervento del sindaco Alessandro Tambellini

Sanita' lucchese, replica al consigliere regionale Remaschi - intervento del sindaco Alessandro Tambellini

Sono felice di apprendere che Marco Remaschi si sta preoccupando di difendere la sanità lucchese. Non potrebbe essere altrimenti visto che ricopre il ruolo di presidente della Commissione Sanità della Regione Toscana e, in quella posizione, credo che rappresenti anche il nostro territorio. Siamo e saremo uno a fianco all'altro nel difendere l'ambito lucchese affinché grazie alla sua posizione di influente consigliere regionale, anche il sindaco possa essere ancora più incisivo nel tutelare le istanze di Lucca.

Non sarebbe accettabile un cambiamento nella decisione del 2012, che prevedeva la riduzione a tre centrali del 118, senza che venga mantenuto un presidio nella città capoluogo di provincia. E' per questo che ribadirò ancora con forza, come peraltro ho già fatto in tutte le sedi, il ruolo centrale di Lucca come punto di riferimento per tutta la sanità della nostra Asl, così come credo che si debba intervenire per evitare il previsto trasferimento a Massa di parte dell'Anatomia Patologica che sta servendo oggi molto bene le esigenze diagnostiche dei reparti dell'ospedale e non solo.

Sono certo che Remaschi farà la sua parte, insieme a me, nelle sedi opportune per difendere Lucca e la sua centralità.

 


 

Realizzato con il CMS per siti accessibili FlexCMP ©

Ultimo aggiornamento: Mercoledì, 21 Maggio 2014, alle ore 11:32