1. Menu principale
  2. Menu di sezione
  3. Contenuti della pagina
testata per la stampa della pagina
Menu principale

Contenuti della pagina

Lampada votiva dello scultore Scapecchi: scomparsa, ritrovata e custodita nella sede di Opera delle Mura

9 luglio 2014

Alcuni mesi fa è stata rubata una lampada votiva di bronzo del 1925 dello scultore Gaetano Scapecchi che era posta sopra una mensola a ornamento della grande lapide ai caduti della Grande Guerra, affissa sulla fiancata settentrionale della chiesa di San Tommaso in Pelleria a Lucca. La scomparsa è stata denunciata da alcuni cittadini e dal presidente di Italia Nostra, Roberto Mannocci.

L’Opera delle Mura di Lucca rende noto che lo storico manufatto è stato ritrovato abbandonato ed è stato recuperato in piazza Antelminelli dai propri operai; non ne è stata immediatamente riconosciuta la provenienza, ma la scultura, purtroppo danneggiata, è tuttora custodita nella sede dell’Opera, nel castello di Porta San Donato nuova.

 
 

Realizzato con il CMS per siti accessibili FlexCMP ©

Ultimo aggiornamento: Mercoledì, 09 Luglio 2014, alle ore 15:21