1. Menu principale
  2. Menu di sezione
  3. Contenuti della pagina
testata per la stampa della pagina

Contenuti della pagina

Richiesta di pubblicazione

breve descrizione del procedimento con indicazione di tutti i riferimenti normativi utili
Il cittadino che vuole sposarsi può farlo in qualsiasi Comune Italiano. La pubblicazione, invece, deve essere richiesta all'Ufficio di Stato Civile del Comune dove è residente uno dei futuri sposi e deve precedere il matrimonio.
Requisiti:
Aver compiuto i 18 anni oppure i 16 anni con l'autorizzazione del Tribunale dei Minorenni.
La Pubblicazione di Matrimonio si svolge in due momenti:
Istruttoria: Uno dei futuri sposi dovrà fissare un appuntamento con l'Ufficiale di Stato Civile per la firma del verbale di richiesta di pubblicazione previa compilazione di un modello preliminare reperibile nell'ufficio di Stato Civile o presso le Sedi Circoscrizionali, o scaricabile da questo sito.
In caso di matrimonio religioso dovrà essere fornita la richiesta di pubblicazione del Parroco o del Ministro di Culto.
Firma delle pubblicazioni: Entrambi i futuri sposi dovranno presentarsi all'appuntamento nel giorno fissato, muniti di valido documento di riconoscimento e di una marca da bollo, se entrambi residenti nel comune, e due marche da bollo se uno residente in altro Comune.
Nel caso uno o ambedue, per validi motivi, non potessero presentarsi dovranno farsi rappresentare o dall'altro intervenuto o da 3° persona munita di apposita procura speciale corredata dalla fotocopia del documento di identità.
In tale sede verrà concordata la data del matrimonio civile. In caso di matrimonio religioso la data verrà concordata con il parroco o il ministro di culto. Al momento della firma del verbale di richiesta di pubblicazione, i futuri sposi possono chiedere il Libretto Internazionale di Famiglia, che sarà loro rilasciato a celebrazione avvenuta.
I futuri sposi che non intendono essere in regime patrimoniale di comunione dei beni, possono scegliere quello di separazione dei beni.
La scelta del regime di separazione dei beni sarà resa esplicita nell' atto di celebrazione del matrimonio, ma è necessario che sia preavvisata: - all'Ufficiale di Stato Civile in caso di matrimonio civile - al Parroco in caso di matrimonio religioso.
I futuri sposi che vogliono contrarre matrimonio civile in un altro Comune dovranno presentare richiesta scritta e motivata, in bollo, cui seguirà la consegna di atto di delega per l'ufficiale di stato civile del luogo prescelto dagli sposi.
Normativa di riferimento:
D.P.R. 3.11.2000 n. 396
Codice Civile dall'art. n.84 al n.101 e art.116.
Legge 241/1990.
Decreto Presidente della Repubblica 445/2000.
vai al sito normattiva
responsabile del procedimento e recapiti
Simonetta Casali
tel.0583/442972 - fax 0583/442505
email: scasali@comune.lucca.it
ove diverso, il soggetto competente all'adozione del provvedimento finale e recapiti
Il Dirigente
referenti e modalità con le quali gli interessati possono ottenere le informazioni relative ai procedimenti in corso che li riguardino
Donatella Casentini
tel.0583/442860 - fax 0583/442505
email: dcasentini@comune.lucca.it

termine fissato in sede di disciplina normativa del procedimento per la conclusione con l'adozione di un provvedimento espresso
Le pubblicazioni rimangono esposte per almeno otto giorni consecutivi e il matrimonio potrà essere celebrato dal 4° giorno seguente l'ultimo giorno di pubblicazione.
Il matrimonio deve essere celebrato entro 180 giorni dalla pubblicazione.
atto conclusivo
Atto di pubblicazione di matrimonio
procedimenti per i quali il provvedimento dell'amministrazione può essere sostituito da una dichiarazione dell'interessato ovvero il procedimento può concludersi con il silenzio-assenso dell'amministrazione
non previsto
atti e documenti da allegare all'istanza e modulistica
Sono acquisiti d' ufficio per tutti i cittadini italiani.
Gli stranieri devono sempre presentare il nulla osta al matrimonio, di norma rilasciato dalle loro autorità consolari in Italia con firma legalizzata a seconda del paese d'origine o certificato di capacità matrimoniale ed estratto di nascita su modello plurilingue rilasciato dal comune straniero di residenza (se paese aderente a particolare convenzione).
ufficio a cui presentare l'istanza
Ufficio Protocollo Generale
Via S. Maria Corteorlandini, 3-Centro Storico
L'ufficio è aperto:
lunedì, mercoledì, giovedì e venerdì dalle 9 alle 12 - martedì dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 17
strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale, riconosciuti dalla legge in favore dell'interessato, nel corso del procedimento nei confronti del provvedimento finale ovvero nei casi di adozione del provvedimento oltre il termine predeterminato per la sua conclusione e i modi per attivarli
 
link di accesso al servizio on line
non previsto
eventuale spesa prevista
 
modalità per l'effettuazione dei pagamenti
 
nome del soggetto a cui è attribuito, in caso di inerzia, il potere sostitutivo, nonchè modalità per attivare tale potere
Segretario Generale
rpct@comune.lucca.it
risultati delle indagini di customer satisfaction condotte sulla qualità dei servizi erogati attraverso diversi canali, con il relativo andamento
non disponibili
risultati del monitoraggio periodico concernente il rispetto dei tempi procedimentali
non disponibili

Realizzato con il CMS per siti accessibili FlexCMP ©

Ultimo aggiornamento: Giovedì, 02 Novembre 2017, alle ore 16:34