1. Menu principale
  2. Menu di sezione
  3. Contenuti della pagina
testata per la stampa della pagina
Menu principale

Contenuti della pagina

Iniziato il restyling che renderà il Giglio più fruibile con un nuovo sistema di condizionamento dell’aria. Arriva la biglietteria unica

23/03/2015

Sono iniziati in questi giorni i lavori di adeguamento del teatro del Giglio.
Dopo lo stop definitivo al progetto così come previsto nell’ambito del Piuss, la giunta guidata dal sindaco Alessandro Tambellini ha approvato nel mese di dicembre un nuovo progetto di restauro ed adeguamento con l’intento di rendere il teatro cittadino più funzionale alle esigenze delle attività di spettacolo e degli spettatori che lo frequentano.
Il nuovo progetto si presenta come il naturale proseguimento dei lavori già eseguiti all’edificio di piazza de Giglio per un costo di 679.000 euro e che hanno interessato il consolidamento del plafone (soffitto) della platea, i servizi igienici e l’impiantistica (impianti elettrico e di riscaldamento).
In particolare, attraverso quattro lotti funzionali di intervento, si andrà a completare l’adeguamento dell’impiantistica: sia l’impianto elettrico che quello di condizionamento; si rinnoveranno tre blocchi di bagni posti sul lato orientale del teatro rispettivamente al primo, secondo e terzo ordine di palchi. Verranno in particolare sostituiti gli impianti tecnologici, saranno sostituiti i sanitari e verranno rifatti pavimenti, rivestimenti e finiture in  armonia con quelle presenti negli spazi dedicati al pubblico del teatro. Per questo motivo sono stati scelti materiali di pregio già ben rappresentati nell’edifico: marmo bianco di Carrara, mosaici in vetro e pareti in cristallo opalino.
Un  altro intervento riguarderà la ex Casa della Città che diventerà la biglietteria unica per tutti gli eventi del teatro e per tutte le manifestazioni culturali e di spettacolo che si svolgono in città. Nel dettaglio la sala principale verrà dedicata a spazio di accoglienza con un grande bancone che ospiterà 5 postazioni doppie per la vendita e la prenotazione dei biglietti. I vani di servizio attuali verranno demoliti e al loro posto verrà realizzato un bagno con accesso facilitato per le persone con disabilità. Anche in questo caso particolare cura verrà data all’uso dei materiali e alle rifiniture, con l’intento di realizzare un ambiente che ricini l’assetto degli spazi del teatro storico (pavimenti in marmo, utilizzo del legno e tendaggi pesanti). Per il collegamento di servizio con il teatro saranno aperte due porte. L’interevento sarà completato dalla manutenzione esterna dell’edificio con rifacimento degli intonaci, colore e zoccolo a terra.
I quattro nuovi lotti di lavori hanno un costo di 791.761 euro. I lavori saranno eseguiti per la parte edile da Gba Costruzioni; per la parte elettrica da Vangelisti Roberto e per il condizionamento dell’aria da Angelo Impianti.
L’obiettivo è quello di riconsegnare il teatro alla piena fruibilità della città nel mese di agosto.

 
 

Realizzato con il CMS per siti accessibili FlexCMP ©

Ultimo aggiornamento: Lunedì, 23 Marzo 2015, alle ore 15:29