1. Menu principale
  2. Menu di sezione
  3. Contenuti della pagina
testata per la stampa della pagina
Menu principale

Contenuti della pagina

Nasce la rassegna “Il Settecento musicale a Lucca”

19 gennaio 2016

Per la prima volta nella città delle Mura viene data vita alla rassegna “Il Settecento musicale a Lucca”. La manifestazione si caratterizza per la collaborazione tra associazioni musicali presenti e attive da lungo tempo sul territorio come l’Associazione Musicale Lucchese e la Sagra Musicale Lucchese, e altre di formazione più recente come il Centro Studi Luigi Boccherini, e recentissime come Animando.
Questa mattina il progetto e il dettaglio del programma è stato presentato a Palazzo Orsetti durante una conferenza stampa alla quale sono intervenuti Alessandro Tambellini, presidente del Centro studi Boccherini e della Fondazione Giacomo Puccini, l’assessore al Turismo del Comune di Lucca Giovanni Lemucchi, il vicepresidente del Centro studi Luigi Boccherini Marco Mangani, il direttore dell’Istituto “L.Boccherini” Fabrizio Papi, Francesca Pacini e Cesare Rocchi, rispettivamente presidente e vicepresidente della Sagra Musicale Lucchese, il presidente dell’Associazione Musicale Lucchese Marcello Parducci e Paolo Citti, presidente dell'Associazione Animando.

Tutti i soggetti coinvolti dedicano uno spazio più o meno ampio alla musica lucchese del XVIII secolo: da qui l’esigenza di far rientrare le rispettive iniziative nell’ambito di un progetto comune evidenziato da una denominazione e da un logo d’immediata percepibilità, e caratterizzato da una solida impostazione musicologica, della quale si fa garante il Centro Studi Luigi Boccherini.

Oltre alle manifestazioni di carattere strettamente musicale il progetto prevede anche momenti di alta divulgazione rivolti alla cittadinanza in occasione dei quali, musicisti e studiosi, saranno chiamati ad interagire. Molta attenzione sarà dedicata inoltre alla diffusione del patrimonio musicale presso le generazioni dei giovani e dei giovanissimi. Uno sforzo significativo sarà inoltre compiuto per garantire una contestualizzazione in prospettiva della musica del Settecento che sarà considerata anche nel suo rapporto con la contemporaneità.

Pur svolgendosi nell’arco dell’intero anno, e nell’ottica di un’attenta ripartizione delle date delle singole manifestazioni, il progetto porrà un particolare accento su alcuni momenti celebrativi, in particolare 26 gennaio e 16 maggio, rispettivamente data di nascita e di morte di Puccini senior e 19 febbraio e 28 maggio, rispettivamente data di nascita e di morte di Luigi Boccherini.

“Il Settecento Musicale a Lucca“ nasce dunque con l’intento di valorizzare un secolo musicale complesso e articolato. “Il Settecento – scrivono nel progetto i soggetti coinvolti – è indubbiamente il secolo che meglio ci fa comprendere il ruolo musicale nel contesto della Repubblica, nonché quello nel quale quest’arte raggiunge, nel complesso, il suo apice qualitativo e quantitativo. Certo, il fatto stesso di aver dato i natali a così tanti compositori illustri è di per sé significativo perché testimonia dell’alta qualità pedagogica delle istituzioni musicali lucchesi; ma da solo, esso non basta a spiegare tanta vitalità. La verità è che a Lucca, nel Settecento, non esiste un evento pubblico, secolare o religioso che sia, che non preveda l’intervento di forze musicali dispiegate al meglio. Emblematica, in tal senso, è la giovinezza di Luigi Boccherini il quale, prima di abbandonare definitivamente la città, ebbe modo di contribuire significativamente tanti ai suoi momenti religiosi quanto alle sue celebrazioni politiche. E massimamente determinante fu senza dubbio il ruolo di Giacomo Puccini senior, maestro della Cappella Palatina, a un tempo severo custode delle più rigorose tradizioni contrappuntistiche e attento osservatore delle innovazioni che giungevano dall’opera e delle musica strumentale”.


IL CALENDARIO

“Il Settecento Musicale a Lucca” prenderà il via il 31 gennaio alle ore 17 nell’Auditorium dell’Istituto Musicale Luigi Boccherini con il concerto a cura dell’Associazione Musicale Lucchese (AML). Il programma prevede l’esecuzione di un brano in prima assoluta del compositore lucchese Federico Favali (esecutori: Ivan Battiston alla fisarmonica e Gabriele Ragghianti al contrabbasso).
Il 3-4-5-6 febbraio alle ore 10.30 sulle Mura Urbane, Casermetta San Colombano, l’AML propone “Musica e fiaba”:  teatro di burattini dedicato alla vita di Luigi Boccherini, a cura di Carla Nolledi e Cristiana Traversa. Il 7 febbraio alle ore 17 nell’Auditorium dell’Istituto Musicale Luigi Boccherini l’AML organizza un concerto con  musiche di Boccherini e Schubert (esecutori Alan Meunier al violoncello e Quartetto Nous agli archi – premio Abbiati 2015 dell’Associazione Critici Musicali Italiani). Il 13 febbraio alle ore 10.30 l’Auditorium dell’Istituto Musicale Luigi Boccherini ospiterà un incontro, a cura di AML, con il violoncellista Giovanni Sollima dedicato a Luigi Boccherini in occasione del 273° compleanno e alle ore 21.15 Animando, nella Chiesa di S. Maria dei Servi, organizza il concerto “Il solista barocco” con l’Ensamble Nuove Assonanze. Il 14 febbraio alle ore 17 nell’Auditorium dell’Istituto Musicale Luigi Boccherini, l’AML organizza un concerto con musiche di Bach, Boccherini e Beethoven (esecutori: Giovanni Sollima al violoncello, Simone Soldati al Pianoforte). Il 18 febbraio alle ore 10.30 nell’Aula Magna del Polo Tecnologico “E.Fermi” l’AML propone l’incontro “Alla scoperta di Francesco Geminiani e Luigi Boccherini” a cura di Carla Nolledi e Marco Mangani (esecutori: Simone Soldati al pianoforte, Alberto Bologni al violino).

Il 5 marzo alle ore 21.15 nella Chiesa di S. Maria dei Servi Animando organizza “Concerto Grosso” con musiche di Geminiani, Barsanti e Manfredini (esecutori: Ensamble Nuove Assonanze) e  Il 25 marzo, sempre alle 21.15 nella Chiesa di S. Maria dei Servi propone “Concerto Napoletano” con musiche di Traetta, Giacomo Puccini Senior, Bach (esecutori: Coro Barocco, diretto da Silvano Pieruccini, Ensamble Nuove Assonanze, diretto da Alan Freiles Magnatta). Il 30 aprile alle ore 18 nella Chiesa di San Pietro Somaldi la Sagra Musicale Lucchese propone un “Concerto d’organo” con musiche di autori lucchesi con l’organista Enrico Barsanti e alle ore 21.15 nella Chiesa di S. Maria dei Servi, Animando propone al pubblico “Musica in Istria tra Barocco e Novecento”, un concerto con musiche di Tartini e Illersberg (esecutori: orchestra diretta da  Adriano Martinolli d’Arcy).

Il 3 maggio alle ore 21 presso la Chiesa di Santa Maria Corteorlandini, la Sagra Musicale Lucchese organizza il “Concerto dell’accoglienza” a cura del Concentus Lucensis. Il 6 maggio l’AML presenta, alle ore 12 nel Complesso di San Micheletto, un concerto dedicato alle musiche di Luigi Boccherini (esecutori: Luigi Puxeddu al violoncello, Grabriele Ragghianti al contrabbasso); alle ore 15 il concerto sarà riproposto al Teatro San Girolamo.
Il 7 maggio l’AML, nell’ambito di Lucca Classica Music Festival, propone a Palazzo Ducale alle 9.30 la conferenza di Giovanni Bietti dedicata alle Opere di W.A. Mozart, alle 11 un concerto dedicato a Bach (Pietro De Maria al pianoforte) e nel pomeriggio alle ore 15 un concerto dedicato a Boccherini con il Quartetto d’Archi del Royal College of Music di Londra. Lo stesso giorno alle 16.30 il Centro Studi Luigi Boccherini organizza sul Baluardo San Colombano, Mura Urbane, “Boccherini sulle Mura”: concerto di chiusura del progetto didattico “Io e Luigi veri amici” (esecutori Associazione Musicale Fiorentina, direttore Marco Mangani, con la partecipazione degli allievi delle scuole lucchesi, in collaborazione con AML). L’8 maggio l’AML propone alle ore 12 nella Basilica di San Frediano “S.Messa” con musiche dei compositori della famiglia Puccini (esecutori: Polifonica Lucchese, direttore Egisto Matteucci); alle ore 14.30 nel chiostro del complesso monumentale di S.Francesco un concerto dedicato a Bach (esecutori: Danilo Rossi – viola); alle ore 15.15 (luogo da definire) un concerto dedicato a Mozart (esecutori: Alessandro Carbonare, Pela Comani, Luca Cipriano) e alle ore 18, nella Chiesa di S.Maria dei Servi un concerto dedicato a Vivaldi (esecutori: Orchestra Filarmonica Marchigiana, Stefen Milenkovich al violino). Il 14 maggio la Sagra Musicale Lucchese, organizza alle ore 18 nella Chiesa della Rosa il concerto per flauto e clavicembalo con musiche di Geminiani e Haendel (strumentisti de “Il Rossignolo”). Il 16 maggio alle ore 21.15, a cura di Animando concerto “Itinerario Pucciniano. Giacomo Puccini senior” nella chiesa di S.Pietro Somaldi (esecutori: Quintetto di legni Coro Barocco, direttore Silvano Pieruccini).

Il 28 maggio, anniversario della morte di Luigi Boccherini, il Centro Studi Luigi Boccherini organizza  “Omaggio a Luigi Boccherini” : alle ore 12.00 nel Complesso monumentale di San Francesco, che conserva le spoglie del compositore, si terrà un evento nel quale sono previsti interventi musicali in collaborazione con l’Istituto Musicale Luigi Boccherini;
alle ore 21  nell’Auditorium dell’Istituto Musicale Luigi Boccherini sempre in collaborazione con l’ Istituto Boccherini si terrà un concerto su musiche del Settecento lucchese.
Il 29 maggio la Sagra Musicale Lucchese propone a Badia di Camaiore il “Concerto per organo” con musiche italiane e tedesche del 1700 (organista: Bernhard Marx, maestro organista titolare al Duomo di St.Blasien in Germania).

Il 5 giugno alle ore 21, nella Chiesa di S.Maria dei Servi Concerto per Soli, Coro e Orchestra (Messa di “Gloria” di G. Puccini) a cura della Sagra Musicale Lucchese (esecutori: Coro dell’Università di Pisa, Tuscany Chamber Orchestra direttore Stefano Barandoni). L’11 giugno alle ore 21 nella Chiesa di San Michele,sempre a cura della Sagra Musicale Lucchese, Concerto con musiche inedite del 1700 italiano (brani in prima ripresa moderna di Andrea Luchesi) per Soli, Coro e Orchestra (esecutori: Cappella Musicale Santa Cecilia; Orchestra da Camera L.Boccherini; direttore Luca Bacci).

 
 

Realizzato con il CMS per siti accessibili FlexCMP ©

Ultimo aggiornamento: Martedì, 19 Gennaio 2016, alle ore 13:48