1. Menu principale
  2. Menu di sezione
  3. Contenuti della pagina
testata per la stampa della pagina
Menu principale

Contenuti della pagina

Intervento del sindaco Tambellini su assi viari e raddoppio ferrovia

15/02/2016

“Nell’ultima riunione a Roma al consiglio superiore dei lavori pubblici è stato dato un parere sul progetto preliminare relativo alla realizzazione dell’asse nord-sud. Le osservazioni in merito ad alcune interferenze con la rete stradale e al reticolo idraulico sono al vaglio della commissione che dovrà presentare il progetto definitivo al Cipe. Si tratta di iter assolutamente nella norma quello di prevedere modifiche e migliorie passando da una progettazione preliminare a quella definitiva. Quindi, pur con i tempi necessari che non sempre corrispondono a quelli desiderati dai cittadini e dagli amministratori locali, tuttavia ritengo di potere rassicurare il comitato Sto sul Serchio sul fatto che non ci sono motivi reali ostativi a portare a compimento l’opera, che come ho avuto modo di sottolineare anche di recente è necessaria non solo per la città ed il territorio di Lucca, ma anche per i territori della Piana, della Mediavalle e della Garfagnana. Dopo anni di discussioni, confronti e rinvii siamo finalmente arrivati ai passaggi reali e concreti grazie all’impegno di tutti i livelli istituzionali che hanno lavorato al raggiungimento di questo che è un obiettivo utile non ad un unico comune, ma a una larga parte dei territori comunali della lucchesia.

Anche sul raddoppio della linea ferroviaria l’impegno è forte. Insieme al Comune di Pistoia abbiamo realizzato nei mesi scorsi una serie di iniziative per far sì che si addivenisse anche in questo ambito a risposte certe e concrete da parte dei soggetti preposti, Regione Toscana e Rfi in primis. Nel mese di maggio scorso l’ex amministratore delegato di Rfi Maurizio Gentile ospite qui a Lucca ha confermato un cronoprogramma che prevede due passaggi importanti nel corso di quest’anno: l’avvio del primo lotto del cantiere, vale a dire quello che riguarda la tratta Pistoia-Montecatini e la progettazione preliminare e definitiva per il collegamento fra Montecatini e Lucca, che Rfi intende cantierizzare fra la fine di quest’anno e l’inizio del 2017.

In entrambi i casi si tratta di opere infrastrutturali vitali per il territorio, per la mobilità delle persone e delle cose, e si tratta anche di interventi che richiedono un notevole impegno in termini di risorse economiche allocate.
Come amministratore locale ritengo di qualità il lavoro fatto in sinergia da tutti i livelli istituzionali negli ultimi tre anni: un lavoro che va riconosciuto innanzitutto, e poi sostenuto, monitorato e accompagnato. Posso rassicurare il comitato Sto sul Serchio e i cittadini che il mio impegno su questo versante c’è ed è continuo.

Infine sulla possibilità di chiudere la circonvallazione al passaggio dei camion: non lo faccio per senso di responsabilità, ma non intendo escludere niente qualora si verificasse un reale intoppo nel percorso che si sta concretizzando”.

 
 

Realizzato con il CMS per siti accessibili FlexCMP ©

Ultimo aggiornamento: Lunedì, 15 Febbraio 2016, alle ore 17:24