1. Menu principale
  2. Menu di sezione
  3. Contenuti della pagina
testata per la stampa della pagina

Contenuti della pagina

Lucca Comics & Games Heroes 2017

Lucca Comics & Games 2017 heroes

La rassegna di fumetto, gioco, illustrazione, letteratura e cinema riparte dagli eroi

L’edizione 2017 di Lucca Comics & Games sarà all'insegna degli Heroes, gli Eroi.

Non solo quelli a fumetti, elettronici, dei giochi di carte o di ruolo ma soprattutto quelli che costruiscono, partecipando, il più grande community event europeo: i suoi spettatori.

Ispirati dai loro miti - fatti di inchiostro e celluloide, che popolano i romanzi e le serie a fumetti sino alle saghe cinematografiche e televisive - gli eroi che saranno celebrati durante il 51° anno dell'evento di Lucca sono proprio gli appassionati, i quali saranno protagonisti assieme ai loro autori preferiti (anch’essi eroi della manifestazione), abitando lo scenario monumentale della città.

Negli anni, Lucca ha messo a diposizione il suo spazio e il suo patrimonio artistico per attivare la partecipazione dei fan, degli autori e degli editori dei sette mondi editoriali della nostra galassia.

Un universo incantato in cui, per parafrasare David Bowie, ognuno “può essere eroe, anche solo per… 5 giorni”.

 

Il poster di LC&G Heroes 2017

 

L’autore del poster è Michael Whelan. L’artista statunitense, tra i più rappresentativi artisti fantasy viventi, in oltre 40 anni di carriera ha creato le copertine dei principali autori della letteratura del fantastico come Isaac Asimov, Stephen King, Brandon Sanderson, oltre alle copertine per album di gruppi rock come i Queen.

Whelan, che sarà presente a Lucca e al quale sarà dedicata una mostra a Palazzo Ducale, ha declinato il claim dell’anno in un’immagine dinamica ed evocativa, perfettamente centrata sull’entusiasmo del viaggio di tre giovanissimi “aspiranti” eroi, nel contesto di un paesaggio lucchese immerso nella natura e nella storia. Il ponte sullo sfondo è il meraviglioso Ponte della Maddalena, costruito nel secolo XI alle porte di Lucca, e meglio noto come “ponte del diavolo”, per la leggenda che lo accompagna.

L’artista americano ha saputo scovare, tra gli innumerevoli monumenti storici del territorio, un manufatto con un passato intrigante, che attira l’attenzione degli storici come dei “nerd” più attenti, e con una valenza simbolica che implica movimento e passaggio. Il poster (elaborato in collaborazione con lo Studio KmZero) occhieggia anche alle saghe cinematografiche e televisive degli anni Ottanta, accennando a un’avventura della quale i visitatori vivono il remake ogni anno a Lucca.

Il Ponte della Maddalena, detto anche “ponte del diavolo”, fu voluto probabilmente dalla contessa Matilde di Canossa nell’undicesimo secolo, per scavalcare il fiume lucchese Serchio e raggiungere la via Francigena. Lungo più di 90 metri, restaurato dal condottiero Castruccio Castracani, prende il soprannome da una leggenda: disperando di concludere l’opera nei tempi concordati, il capomastro ottenne dal diavolo una prodigiosa accelerazione dei lavori in cambio della prima anima che sarebbe passata sopra il ponte ultimato; ma sul ponte fu fatto passare per primo un cane, cosicché sembra che ancora oggi il diavolo, memore della beffa di mille anni fa, si aggiri sul ponte in cerca di quel capomastro…

Ospiti e .....

Oltre a già citato Michael Whelan, saranno a Lucca anche la fumettista Raina Telgemeier (in collaborazione con Il Castoro) e lo scrittore Timothy Zahn (in collaborazione con Multiplayer.it).
Una tra le più note e affermate autrici di graphic novel per ragazzi e uno tra i principali autori dell’universo espanso di Guerre Stellari (di cui si celebra peraltro il quarantennale) sono i primi due ospiti annunciati. Entrambi saranno presenti in manifestazione, protagonisti di incontri col pubblico e di firmacopie; alla Telgemeier sarà inoltre dedicata una mostra personale a Palazzo Ducale.

Lucca sarà anche la sede della prima edizione dei campionati internazionali d'Italia degli eSports, i giochi elettronici competitivi. Per la prima volta dopo generazioni abbiamo la possibilità di assistere alla nascita di un nuovo e vero sport, che coinvolge giovanissimi e attrae spettatori di tutte le età e di entrambi i sessi. I campionati coinvolgeranno i migliori giocatori italiani e internazionali che si sfideranno ai videogiochi più importanti su piattaforma Pc e console. Giocatori da tutto il mondo raggiungeranno Lucca che, sull’onda del successo dell'edizione zero nel 2016, farà ancora una volta da impareggiabile palcoscenico a questa straordinaria manifestazione internazionale.

Torna a grande richiesta la eSports Cathedral, l’auditorium di San Romano che, con i suoi affreschi barocchi e la sua acustica, permetterà a tutto il mondo di apprezzare i nostri talenti e ammirare l’unicità e la bellezza del nostro Paese; questa è Lucca Comics & Games, un vero ponte per promuovere l'italianità nel mondo.

Il Festival dall'1 al 5 novembre - le Mostre dal 14 ottobre al 5 novembre

Rimani aggiornato!

Realizzato con il CMS per siti accessibili FlexCMP ©

Ultimo aggiornamento: Martedì, 28 Novembre 2017, alle ore 10:03