1. Menu principale
  2. Menu di sezione
  3. Contenuti della pagina
testata per la stampa della pagina
Menu principale

Contenuti della pagina

Linea Pistoia-Lucca-Viareggio/Pisa: Progetto di raddoppio della tratta Pescia-Lucca

Art. 20 del D.Lgs. 152/2006, art. 48 L.R. 10/2010. Avvio del procedimento di verifica di assoggettabilità di competenza regionale

In data 31 maggio 2017 è stata depositata presso la Regione Toscana - Settore VIA-VAS Opere pubbliche di interesse strategico Regionale, la richiesta di avvio del procedimento di verifica di assoggettabilità relativamente al progetto: "Linea Pistoia-Lucca-Viareggio/Pisa: Progetto di raddoppio della tratta Pescia-Lucca" e la relativa documentazione che è visionabile sul sito della Regione Toscana al seguente link:

 
 

Il progetto prevede il raddoppio della linea del tratto che inizia alla prog. 20+423 (in corrispondenza della Stazione di Pescia) e termina in corrispondenza della Stazione di Lucca alla prog. 43+478. Il tracciato, lungo il suo sviluppo, attraversa i seguenti Comuni: Pescia, Montecarlo, Altopascio, Porcari, Capannori e Lucca.
Il tracciato che interessa il Comune di Lucca riguarda il tratto che inizia alla prog. 41+570 e termina alla prog. 43+478.

Allegati

Elaborati generali

 

La restante documentazione è consultabile sul sito della Regione Toscana mediante il link sopraindicato.

Chiunque abbia interesse può presentare entro 45 giorni dalla data di pubblicazione dell'avviso di avvio del procedimento di verifica di assoggettabilità, avvenuta il 01/06/2017, osservazioni e memorie scritte relative alla documentazione depositata presso la Regione Toscana. Tale termine è stato tuttavia prorogato dalla Regione Toscana e pertanto le richieste di osservazione potranno pervenire entro e non oltre il giorno 22 luglio 2017.

Le richieste di osservazione dovranno essere indirizzate a "Regione Toscana Settore VIA-VAS Opere pubbliche di interesse strategico Regionale" ed inviate con una delle seguenti modalità:

  • per via telematica con il sistema web Apaci (http://www.regione.toscana.it/apaci - sistema gratuito messo a disposizione dalla Regione Toscana per l’invio di documenti);
  • tramite posta elettronica certificata PEC: regionetoscana@postacert.toscana.it;
  • per posta all’indirizzo piazza dell’Unità Italiana 1, 50123 Firenze (FI);
  • per fax al numero 055.4384390

E' possibile richiedere supporto per visionare la documentazione depositata, anche presso l'Ufficio Urbanistica in Via della Colombaia n.3 Piano Secondo - Lucca.

Realizzato con il CMS per siti accessibili FlexCMP ©

Ultimo aggiornamento: Mercoledì, 14 Giugno 2017, alle ore 13:53