1. Menu principale
  2. Menu di sezione
  3. Contenuti della pagina
testata per la stampa della pagina
Menu principale

Contenuti della pagina

Variante al R.U. mediante approvazione del Progetto definitivo di realizzazione della condotta fognaria Nozzano-Pontetetto

L'Autorità Idrica Toscana (AIT) ha pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Toscana (BURT) n.26 parte II del 28 giugno 2017 l'avviso ex art. 34 LRT 65/2014 di approvazione del progetto con Variante al R.U. "Progetto definitivo di realizzazione della condotta fognaria Nozzano-Pontetetto”.

 

Elaborati della variante al Regolamento Urbanistico

La documentazione riguardante il “Progetto definitivo di realizzazione della condotta fognaria Nozzano - Pontetetto” è consultabile sul sito istituzionale dell'Autorità Idrica Toscana al seguente link:

http://www.autoritaidrica.toscana.it/documenti-e-normativa/approvazione-progetti/ct1-comune-di-lucca-collettamento-nozzano-pontetetto-progetto-definitivo

La Variante allo Strumento Urbanistico ex art. 34 della L.R.65/2014 consiste nel rendere urbanisticamente conformi agli strumenti urbanistici vigenti le aree dove sorgeranno le nuove stazioni di sollevamento della fognatura, meglio indicate negli elaborati progettuali al seguente link:

http://www.autoritaidrica.toscana.it/documenti-e-normativa/approvazione-progetti/ct1-comune-di-lucca-collettamento-nozzano-pontetetto-progetto-definitivo/variante

Osservazioni

Gli interessati alla procedura di Variante Urbanistica nei trenta giorni successivi alla pubblicazione sul BURT, possono presentare osservazioni all'Autorità Idrica Toscana inviandole

A seguito della decorrenza del periodo previsto per l'invio delle osservazioni, l'AIT provvederà ad indire apposita conferenza dei servizi per l'approvazione del "Progetto definitivo di realizzazione della condotta fognaria Nozzano – Pontetetto” finalizzata all'acquisizione del parere favorevole della Conferenza paesaggistica di cui all’art.21 del PIT Regionale come previsto dalla DGR n.1006/2016 e dall’accordo tra Regione e MIBACT sottoscritto il 16/12/2016, nonché all’apposizione del vincolo preordinato all'esproprio, alla dichiarazione di pubblica utilità indifferibilità ed urgenza delle opere nonché alla variante urbanistica ex art. 34 LRT 65/2014.

Realizzato con il CMS per siti accessibili FlexCMP ©

Ultimo aggiornamento: Mercoledì, 28 Giugno 2017, alle ore 12:45