1. Menu principale
  2. Menu di sezione
  3. Contenuti della pagina
testata per la stampa della pagina
Menu principale

Contenuti della pagina

Inaugurato il parcheggio di Ponte a Moriano: si tratta di un'opera scelta direttamente dai cittadini attraverso i Lavori pubblici partecipati

13/10/2017

Buone notizie per Ponte a Moriano: il parcheggio scambiatore alla stazione è pronto. Questa mattina, infatti, l'area è stata inaugurata dall'amministrazione comunale insieme ai cittadini della zona e ai rappresentanti dei lavori pubblici partecipati che hanno contribuito a questa realizzazione. Presenti, fra gli altri, il sindaco Alessandro Tambellini, l'assessore ai lavori pubblici Celestino Marchini e l'assessore Giovanni Lemucchi, che è attuale referente della zona di Ponte a Moriano per l'iniziativa di ascolto delle istanze del territorio “Dillo all'assessore/a”.

Il parcheggio era stato indicato dagli stessi cittadini durante il percorso dei lavori pubblici partecipati, come una delle priorità per il paese: sono stati loro, quindi, i veri protagonisti di questa opera, che oggi va finalmente a migliorare una situazione più volte segnalata. L'area di sosta, infatti, sorge in una zona densamente abitata, nella quale sono presenti anche edifici pubblici, scuole e la stazione ferroviaria.
Avviati nel marzo 2017, i lavori hanno permesso di realizzare un parcheggio di 700 metri quadrati, situato a margine della via comunale della stazione di Ponte a Moriano, con 20 stalli regolamentari, di cui uno per disabili, disposti a pettine. Una siepe corre lungo i lati nord e sud, con lo scopo di ridurre l’impatto acustico e visivo e tutta l'area è completamente illuminata.
“Con questo intervento confermiamo quella che ormai è una volontà conclamata della nostra amministrazione – spiega Tambellini – , ovvero l'attenzione, l'impegno e la ricerca di finanziamenti per investire sulle frazioni, sui paesi e sui quartieri. Per dare seguito a questo obiettivo sono nati i Patti di confine, con la funzione di replicare, anche nelle cosiddette periferie, ciò che siamo riusciti a generare per il centro storico, con l'accordo tra il Comune, le fondazioni bancarie, prima su tutte la Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, e altre istituzioni, come la Regione e il Governo, per riportare a nuova vita porzioni di territorio e investire in modo cospicuo su una serie di opere e progetti.
Oggi, per dare una risposta concreta alle tante esigenze dei territori di confine, vogliamo replicare il modello già sperimentato, così da aumentare la massa critica dei Comuni confinanti e reperire le adeguate risorse finanziarie da destinare alla riqualificazione ambientale, al miglioramento dell'illuminazione pubblica e all'installazione di nuovi punti luce, al miglioramento della viabilità, al rifacimento delle strade e alla creazione di piste ciclabili per favorire la mobilità sostenibile, alla pulizia dei margini stradali e alla sicurezza. Ovviamente, un ruolo fondamentale lo giocheranno i cittadini, che, grazie anche al progetto Dillo all'assessore/a, saranno direttamente chiamati a esprimersi sulle iniziative da intraprendere”.

Lavori pubblici partecipati. Sono diversi gli interventi, conclusi o attualmente in corso, che sono stati scelti direttamente dai cittadini attraverso il percorso dei lavori pubblici  partecipati. In centro storico si sono conclusi i lavori che hanno interessato il rifacimento del muro esterno di Villa Bottini mentre nel Giardino dell’ex Genio Civile, in via Santa Chiara, sono già attivi gli Orti Urbani, in attesa di alcune rifiniture da effettuare a breve. A San Concordio, invece, gli studenti possono allenarsi nella nuova palestra della scuola media “Leonardo Da Vinci”. Sono tuttora in corso gli interventi per il rifacimento delle facciate della scuola media di Santa Maria a Colle e presto saranno utilizzabili le piste ciclabili a Sant’Anna, lungo la via Sarzanese, e a San Marco, lungo via Matteo Civitali. Partiranno a fine novembre i lavori per realizzare i marciapiedi in via Urbiciani, a San Concordio, e, infine, è pronto il progetto per il parcheggio a servizio della scuola primaria di Vallebuia.

 
 

Realizzato con il CMS per siti accessibili FlexCMP ©

Ultimo aggiornamento: Lunedì, 13 Novembre 2017, alle ore 17:47