1. Menu principale
  2. Menu di sezione
  3. Contenuti della pagina
testata per la stampa della pagina
Menu principale

Contenuti della pagina

31/01/2018

Prolungamento dei servizi nidi d'infanzia e spazi gioco nel periodo estivo (mese di luglio) gratuito per tutti gli utenti iscritti; accesso gratuito per un anno al Centro per Bambini e Famiglie e allo Spazio Gioco Pomeridiano “Giardino delle Farfalle” di San Vito e sostegno alle scuole dell'infanzia paritarie, a fronte di un ampliamento dell'offerta formativa, dell'orario di servizio o di servizi aggiuntivi.

E' questo il progetto che l'amministrazione comunale ha deciso di attivare grazie alle risorse, pari complessivamente a 235.253 euro, provenienti dal Miur (Ministero dell'istruzione dell'università e della ricerca) nell'ambito del Piano di azione nazionale pluriennale per la promozione del sistema integrato dei servizi di educazione ed istruzione.

Nel dettaglio l'amministrazione comunale ha deciso di destinare 100.253 euro per consentire l'apertura dei servizi educativi comunali (nidi d'infanzia Acquario, Arcobaleno, Pulcino, Scoiattolo, Gulliver, Kirikù, Il Seme, e spazi gioco Coccinella, Giardino delle Farfalle e Aquilone) anche nel mese di luglio di quest'anno a titolo gratuito per le famiglie.  In questo modo si è voluto ampliare la possibilità di accesso ai servizi nel periodo estivo.

65.000 euro saranno invece utilizzati per garantire la frequenza gratuita, per il 2018, del Centro per Bambini e Famiglie (rivolto alle famiglie con bambini da 0 a 3 anni) e dello Spazio Gioco Pomeridiano “Il Giardino delle Farfalle” (riservato ai bambini di età compresa tra 18 mesi e 3 anni).  In questo caso l'amministrazione vuole promuovere i due servizi innovativi (uno dei quali, il Centro per Bambini e Famiglie attivato da soli tre anni), per fare in modo che vengano sempre più conosciuti dalle famiglie del territorio.

Infine, per garantire il più ampio accesso ai servizi scolastici nella fascia che va da 3 a 6 anni, così come previsto da Piano, 70.000 euro verranno destinati alle scuole d'infanzia  paritarie (Leone XII, Santa Maria del Giudice, Sacro Cuore, San Giovanni Bosco, Don Aldo Mei, Mater Boni Consilii, Moni, Divina Provvidenza, Maria Immacolata, Il Cucciolo) sulla base di tre possibili azioni che dovranno essere attivate dalle scuole stesse: o un ampliamento dell'offerta formativa, o un prolungamento dell'orario del servizio, oppure l'offerta di servizi aggiuntivi per le famiglie.

 
 

Realizzato con il CMS per siti accessibili FlexCMP ©

Ultimo aggiornamento: Mercoledì, 31 Gennaio 2018, alle ore 17:20