1. Menu principale
  2. Menu di sezione
  3. Contenuti della pagina
testata per la stampa della pagina
Menu principale

Contenuti della pagina

Tornata ad accendersi la targa di Amnesty International a Palazzo Santini

05/02/2018

E' tornata ad accendersi oggi la targa di Amnesty International, affissa in via Cesare Battisti, all'esterno di Palazzo Santini, sede del Consiglio comunale. Un simbolo che viene illuminato per due notti consecutive ogni volta che, nel mondo, un Paese abolisce la pena di morte o converte una pena capitale in pena detentiva.

Oggi infatti è giunta la notizia che in Iran, il 25 gennaio 2018, la corte d'appello di Urmia ha annullato la condanna a morte di Saman Naseem, giudicato colpevole di un omicidio
commesso a 17 anni. Nel febbraio 2015 gli appelli (quasi 300.000  complessivamente da Amnesty International) avevano consentito la sospensione all'ultimo minuto della impiccagione. La condanna a morte è  stata sostituita da una pena detentiva di cinque anni.      
La Presidenza del Consiglio comunale ha quindi provveduto ad accendere la targa. Dal 15 aprile 2014, da quando è stata inaugurata, in collaborazione con il gruppo 201 Lucca Amnesty International, la “Targa che illumina la vita” viene accesa in occasione di notizie, giunte dai vari continenti, relative a revoche di condanne a morte o all’abolizione dell'istituto della pena capitale.

 
 

Realizzato con il CMS per siti accessibili FlexCMP ©

Ultimo aggiornamento: Giovedì, 08 Febbraio 2018, alle ore 10:58