1. Menu principale
  2. Menu di sezione
  3. Contenuti della pagina
testata per la stampa della pagina
Menu principale

Contenuti della pagina

LIFE ASPIRE - Advanced logistics platform with road pricing and access criteria to improve urban environment and mobility of goods

La sostenibilità del trasporto delle merci nei centri urbani storici di piccole e medie dimensioni

Trasporto merci in ambito urbano con cargo-bike ovvero Lucca diventa una delle prime città in Europa a sperimentare il servizio ad emissioni zero.

Life Aspire, il progetto che la Commissione europea ha approvato nel quadro nel programma europeo Life Plus e che affronta a tutto tondo il tema della sostenibilità del trasporto delle merci nei centri urbani, quale componente essenziale per migliorare la mobilità nelle aree urbanizzate, in particolare per quelle di piccole e medie dimensioni, con un impianto storico da salvaguardare.

Il progetto realizzato dal Comune di Lucca, in collaborazione con Lucense, la società pubblico-privata che opera nell’area del Polo Tecnologico Lucchese, e con la società di ingegneria dei trasporti Memex di Livorno e con Kiunsys di Pisa, intende realizzare un innovativo sistema a servizio della città perseguendo tre obiettivi tecnologici:

 
  • la realizzazione di un sistema di controllo intelligente del trasporto merci tramite sensori, che permetterà di determinare con esattezza il tempo che l’operatore del trasporto resta all’interno dell’area della ZTL
  • l’utilizzo di un sistema di carico/scarico delle merci innovativo a servizio degli operatori commerciali, che permetterà di prenotare gli stalli di sosta al fine di ridurre la congestione nelle zone più sensibili per l’attività di commercio e per il turismo
  • la predisposizione di un sistema di condivisione di cargo-bike per il trasporto delle merci in aree pregiate del centro storico, per offrire agli operatori del trasporto più sensibili al tema ambientale, la possibilità di operare per le consegne meno ingombranti nel centro storico con veicoli ad emissioni zero

Una piattaforma software sovrintenderà alla gestione di tutti questi sistemi tecnologici e le informazioni che questa acquisirà renderanno possibile la definizione di politiche per gli accessi e per la sosta nella ZTL che siano correlate al diverso grado di sostenibilità delle operazioni di trasporto.

In sostanza, il progetto intende far sì che il Comune possa definire un sistema di premialità nei confronti degli operatori che hanno ottimizzato la loro attività per ridurre l’impatto ambientale e che incentivi gli operatori del trasporto affinché adottino un comportamento più ecologico per le operazioni di consegna e ritiro nel centro storico.

Gli operatori virtuosi saranno infatti “certificati” dall’amministrazione comunale e potranno godere di condizioni di accesso alla ZTL più incentivanti. Così facendo, l’obiettivo di ridurre gli impatti ambientali correlati al trasporto merci nel centro storico, viene condiviso con tutti gli operatori che vorranno essere “certificati” quali operatori eco-sostenibili: operatori cioè che rispetteranno le finestre orarie previste per l’accesso e la sosta nella ZTL, che utilizzeranno le aree di sosta intelligenti e che si sposteranno con mezzi di trasporto meno inquinanti, incluso le cargo-bikes.

 
 

Eventi

Il Comune di Lucca in collaborazione con Lucense organizzano la Conferenza Internazionale del progetto Life Aspire "Innovazione per la mobilità merci in ambito urbano: politiche e misure di premialità" che su terrà venerdì 12 ottobre 2018 ore 9.00-13.00 in Lucca, presso il Complesso di San Micheletto, Via S. Micheletto.

Per informazioni, programma e registrazione all'evento, clicca sul seguente link: http://www.life-aspire.eu/first-life-aspire-workshop-in-lucca/

Newsletter di progetto

Social Network

Realizzato con il CMS per siti accessibili FlexCMP ©

Ultimo aggiornamento: Mercoledì, 21 Novembre 2018, alle ore 11:13