1. Menu principale
  2. Menu di sezione
  3. Contenuti della pagina
testata per la stampa della pagina
Menu principale

Contenuti della pagina

Artown torna alla casermetta San Frediano con 60 opere di artisti lucchesi e toscani che hanno operato dal Secondo Dopoguerra ai primi anni Novanta

18/06/2018

Aprirà domani (19 giugno) la mostra Artown- collezione d’arte della città di Lucca, giunta quest'anno alla sua seconda edizione. A presentare i contenuti dell'esposizione alla casermetta San Frediano erano presenti stamani il sindaco Alessandro Tambellini,  la presidente dell’associazione ArteinLucca Elisabetta Abela, la storica dell’arte Gioela Massagli.
Promossa dal Comune di Lucca in collaborazione con l’Opera delle Mura di Lucca e curata dall’associazione culturale ArteinLucca, la mostra illustra il secondo lotto di 60 opere che fanno parte della collezione civica, esposte per la prima volta al pubblico. Sono passati 41 anni da quando nel 1977 l’Associazione Lucchese di Arti Figurative donò al Comune di Lucca 140 opere di pittura, scultura e grafica, destinate a confluire nel costituendo Museo Civico di Arte Moderna: da allora la collezione si è arricchita di numerose donazioni private, fino ad oggi dislocate nei vari uffici comunali o conservate in depositi non accessibili al pubblico.

Dopo il successo della prima mostra Artown che è stata inaugurata un anno fa con un primo lotto di opere e che ha visto migliaia di visitatori italiani e stranieri, gli artisti di ArteinLucca Franco Avitabile, Cinzia Coronese, Sergio Betti, Gianfalco Masini, Eleonora Rossi, Paolo Vannucchi, con la presidente Elisabetta Abela, hanno proseguito il capillare lavoro di ricerca e selezione delle opere conservate negli uffici comunali in collaborazione con l’ufficio Patrimonio del Comune.

Per questa seconda edizione di Artown sono esposte opere di artisti appartenenti al secondo dopoguerra, tra cui Mario BORDI, Giuseppina CRISTIANI, Nino CARRARA, Stagio STAGI.
Segue un gruppo consistente di dipinti, sculture e grafica, ceramiche, realizzati tra 1960 e il 1975, periodo di intenso fervore artistico e culturale anche nella città di Lucca: Gino BELLANI, Luigi BERTOLINI, Rinaldo BIAGIONI, Guido BIASI, Renzo BIASION, Enzo BRUNORI, Mario CALANDRI, Primo CONTI, Mauro COZZI, Carlo DA PRATO, Graziano DOVICHI, Evelina GADDI, Adelaide GIANNINI Luigi GUARNIERI, Nunzio Giuliano GULINO, KRIMER, Domenico LAZZARINI, Riccardo LUCHINI, Cesco MAGNOLATO, Guglielmo MALATO, Carlo MONDELLI, Tommaso NICCOLA, Romano NOTARI, Mario PALAGI, Giorgio Dario PAOLUCCI, Remo PARISE, Armando  PASQUINI, Silvano PASSAGLIA, Walter PIACESI, Gennaro PICINNI, Angelo PRUDENZIATO, Pino REGGIANI, Gina ROMA, Alberto SALIETTI, Maria Elena SEBASTIANI, Attilio STEFANONI, Ernesto TRECCANI, Valeria VECCHIA, Remo WOLF.
Infine un nucleo di opere più recenti, realizzate tra il 1980 e il 1995 testimoniano l’importante attività di molti artisti toscani: Carlo Alberto CORTOPASSI, Graziano DAGNA, Paolo DIARA, Marco DOLFI, Claudia PALLA, Gaetano GIANI LUPORINI, Giorgio GIORGETTI, Enrico LANDI, Janet KAY LILLY, Michele LOVI, Gianfalco MASINI, Fabrizio ORLANDINI, Pierluigi ROMANI, Danilo ROVAI.

Una volta trasferiti in un’unica sede, le opere sono state accuratamente pulite e sottoposte ad alcuni interventi di restauro ad opera di Eleonora Rossi. Successivamente sono state fotografate in alta definizione da Lorenzo D’Angiolo, in previsione della stampa di un catalogo completo che illustri la collezione nel suo insieme. L’allestimento della mostra nei suggestivi spazi della casermetta di San Frediano, messi a disposizione dell’Opera delle Mura, è stato curato dagli artisti Gianfalco Masini, Pietro Soriani, Sergio Betti, Giorgio Giorgetti, Paolo Vannucchi, Cinzia Coronese.  L’esposizione Artown 2018 è un ulteriore decisivo passo verso la costituzione di un polo espositivo permanente che valorizzi l’importante patrimonio artistico della nostra città.

La mostra sarà aperta dal 19 al 28 giugno con la collaborazione degli studenti dell’istituto Itis-Fermi di Lucca, grazie al progetto di alternanza scuola-lavoro. Questo l'orario di apertura: il mattino dalle 10.00 alle 12.00 e il pomeriggio dalle 16.00 alle 18.00.

 
 

Realizzato con il CMS per siti accessibili FlexCMP ©

Ultimo aggiornamento: Lunedì, 18 Giugno 2018, alle ore 15:52