1. Menu principale
  2. Menu di sezione
  3. Contenuti della pagina
testata per la stampa della pagina
Menu principale

Contenuti della pagina

Piazzale Boccherini: riprendono giovedì 5 luglio i lavori per la realizzazione della nuova rotatoria

03/07/2018

Riprendono a pieno ritmo i lavori per realizzare la rotatoria e il sottopasso ciclopedonale in piazzale Boccherini nell’ambito del progetto Quartieri Social. Le due opere si inseriscono in una serie di interventi che daranno all’area un nuovo assetto urbano, improntato al miglioramento della qualità della vita e ad aumentare il senso di comunità. Tra questi rientrano la riqualificazione piazzale Sforza, la ricostruzione del distretto socio-sanitario di viale Einaudi, la riqualificazione degli impianti sportivi di via Matteotti e il prolungamento della pista ciclabile di viale Puccini fino alla rotatoria di viale Einaudi.

I lavori all’esterno delle Mura di fronte a Porta Sant’Anna erano iniziati nelle settimane scorse e poi sospesi per l’approvazione, in Conferenza dei Servizi, del progetto esecutivo integrato con le migliorie apportate in sede di gara dalla ditta esecutrice dei lavori. L’intervento aveva visto in un primo momento l’attivazione degli scavi archeologici richiesti dalla Soprintendenza Archeologia Belle Arti Paesaggio delle Province di Lucca e Massa Carrara, che hanno permesso di constatare la presenza di alcune opere idrauliche antiche.

Giovedì 5 luglio riprendono i lavori che, nel complesso, prevedono inizialmente la realizzazione di una viabilità provvisoria sugli spalti del baluardo San Donato per collegare la nuova rotonda e viale Papi, all’altezza di via Angeloni. Verrà quindi realizzata la rotatoria provvisoria e riaperto il collegamento con viale Luporini. Sarà poi chiuso il tratto di circonvallazione all’incrocio con viale Catalani e realizzati gli spostamenti dei sottoservizi nell’area dove sarà effettuato lo scavo del sottopasso.

Per procedere all’intervento, giovedì (già a partire dalle prime ore della mattina) saranno rimossi 13 alberi (12 lecci e un tiglio) dislocati principalmente in piazzale Boccherini e alcuni lungo la circonvallazione, per permettere la realizzazione della rampa del sottopasso lato spalti. Una volta terminate le infrastrutture, nuove piante saranno messe a dimora nelle superfici a verde. In particolare saranno piantumate complessivamente 39 alberature, e precisamente 18 alberi Magnolia Soulangeana in viale Luporini, altri 14 alberi della stessa specie saranno piantumati negli spazi verdi intorno alla rotatoria, mentre lungo il perimetro delle mura urbane troveranno spazio un tiglio e  sei alberi del tipo Quercus ilex. Inoltre, le attuali Lageostremie che sono a dimora in viale Luporini nel tratto interessato dai lavori di riqualificazione saranno recuperate e messe a dimora sempre in viale Luporini, nel tratto compreso fra la rotatoria di piazzale Italia e via San Donato dove, nel tempo, erano state tolte perché seccate. In totale, una volta ultimato l’intervento, l’area a verde complessiva vedrà una superficie aumentata pari a 1866 metri quadrati, passando dagli attuali 2423,5 metri quadrati a 4289,5 metri quadrati. Il progetto delle aree a verde e delle relative piantumazioni è stato approvato dalla commissione per il paesaggio e dalla Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio delle province di Lucca e Massa Carrara.

Tra gli interventi migliorativi del progetto dell’area di piazzale Boccherini e zone adiacenti rientrano la risistemazione del tratto iniziale di viale Luporini con i relativi marciapiedi, il miglioramento dell’impianto stradale, dei sistemi di impermeabilizzazione e drenaggio del sottopasso, l’illuminazione e il miglioramento dell’accessibilità per le fermate dei bus turistici. La durata dei lavori prevista è di 240 giorni.

 
 

Realizzato con il CMS per siti accessibili FlexCMP ©

Ultimo aggiornamento: Mercoledì, 04 Luglio 2018, alle ore 10:36