1. Menu principale
  2. Menu di sezione
  3. Contenuti della pagina
testata per la stampa della pagina
Menu principale

Contenuti della pagina

Pubblicato il bando Comune-Geal: anche quest'anno 75.000 euro saranno destinati agli utenti in difficoltà economica

09/07/2018

Le famiglie lucchesi meno abbienti potranno richiedere anche quest'anno le agevolazioni sulla tariffa del servizio idrico integrato. Geal ha infatti confermato anche per il 2018 lo stanziamento di 75.000 euro a vantaggio dei nuclei che hanno un reddito Isee non superiore a 17.000 euro. I fondi andranno a sostegno dei cittadini residenti nel territorio comunale di Lucca e verranno assegnati tramite un bando gestito congiuntamente dal Comune di Lucca e da Geal. Una misura locale che si aggiunge a quella nazionale. Da quest'anno infatti gli utenti possono chiedere anche il bonus sociale idrico nazionale, congiuntamente alle richieste per l’ottenimento del bonus sociale elettrico e/o gas.

"L'amministrazione insieme a Geal rinnova l'impegno su questa misura di sostegno ai nuclei familiari che vivono in condizioni economiche svantaggiate  – spiega l'assessore al sociale del Comune di Lucca Lucia Del Chiaro –. Le famiglie che fanno richiesta al Comune per ottenere l'agevolazione sulla tariffa dell'acqua sono aumentate negli ultimi anni e, grazie anche all'impegno importante di Geal, è stato possibile fino ad oggi venire incontro a tutte le richieste che presentavano i requisiti necessari".

“Sono due gli strumenti di supporto ai cittadini – afferma il presidente di Geal Giulio Sensi –: quello locale che raggiunge stabilmente ormai quasi 1000 famiglie lucchesi e quello nazionale che ha dei requisiti più stringenti -nuclei con Isee inferiore a 8107,50 euro- ed è diretto alle situazioni di maggior disagio. Con questi due strumenti la comunità lucchese può contare su un sostegno importante al pagamento dell'utenza idrica grazie a meccanismi di solidarietà che l'autorità regolatrice ha ormai introdotto stabilmente”.

Per i nuclei familiari fino a due componenti il contributo sarà di 60 euro. Salirà a 75 per tre e quattro componenti, a 85 per cinque o sei e a 90 euro oltre i sei componenti. Potranno accedere al bonus acqua i residenti con utenze domestiche nell’abitazione di residenza con Isee fino a 17 mila euro. I fondi non utilizzati saranno ripartiti in modo proporzionale, in base ai componenti del nucleo familiare, fra tutti gli aventi diritto. In ogni caso il rimborso assegnato non potrà essere superiore alla spesa sostenuta. I fondi verranno assegnati a coloro che ne avranno diritto e ne faranno richiesta. Al termine delle operazione il Comune trasmetterà a Geal la graduatoria degli aventi diritto e la società provvederà ad erogare il rimborso.

Le domande potranno essere presentate dal 16 luglio al 28 settembre al Comune di Lucca con le seguenti modalità: presso Urp (Ufficio Relazioni con il Pubblico) in Via del Moro, 17 (nei giorni di  lunedì, mercoledì e venerdì dalle 8.45 alle 13.15, martedì e giovedì dalle 8.45 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 17.15;); all'Ufficio Protocollo del Comune di Lucca in Via S.Maria Corteorlandini, 3 (dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.00 ed il martedì dalle 15.00 alle 17.00); per posta elettronica certificata a: comune.lucca@postacert.toscana.it

Il bando completo e la modulistica sono a disposizione sul sito www.comune.lucca.it

 
 

Realizzato con il CMS per siti accessibili FlexCMP ©

Ultimo aggiornamento: Lunedì, 09 Luglio 2018, alle ore 14:21