1. Menu principale
  2. Menu di sezione
  3. Contenuti della pagina
testata per la stampa della pagina
Menu principale

Contenuti della pagina

Lucca ricorda il giorno della Liberazione 74 anni dopo

Un mese di mostre, teatro, viste guidate e approfondimenti

Poco dopo le 10,00 di mattina del 5 settembre 1944, una pattuglia di soldati americani, comandata da un giovane ufficiale, entra a Lucca, passando dalla elegante Porta San Pietro, risalente al XVI secolo. La città, già liberata nella notte dai partigiani, accoglie festosamente i militari del Combat Team della 92esima Divisione “Buffalo”, composta da 4000 uomini, in gran parte afroamericani degli Stati del sud, l’unica unità di colore operante in Europa durante la II guerra mondiale: sono i black warriors che daranno buone prove delle proprie capacità militari a Pietrasanta, Seravezza, Barga, Sommocolonia, Bagni di Lucca e l’Abetone” (dal sito dell'Isrec di Lucca).

Un programma particolarmente denso, sia dal punto di vista quantitativo che qualitativo, è quello che hanno organizzato quest'anno il Comune e la Provincia di Lucca, l'Anpi e l'Isrec per le celebrazioni dei 74 anni dalla Liberazione di Lucca.

Molte delle iniziative in programma sono realizzate con il patrocinio di Atvl e Fiap.

 

Consegna degli attestati per il coraggio civile - Vite salvate, storie e uomini oltre la guerra e i razzismi

Nella sala della chiesa parrocchiale di Montuolo, domenica 2 settembre alle 17.30, ci sarà la consegna degli attestati per il coraggio civile, con i saluti istituzionali del sindaco Alessandro Tambellini e gli interventi di Francesco Lucarini e Silvia Angelini dell'Istituto Storico della Resistenza e dell'Età Contemporanea di Lucca e la testimonianza di Antonio Modena, una delle persone che fa parte delle “Vite salvate, storie e uomini oltre la guerra e i razzismi”, che è il titolo scelto per la giornata.

Oltre la memoria. Gli istituti storici della Resistenza, Manrico Ducceschi e l’XI Zona

Lunedì 3 settembre alle 17.30 all'auditorium del centro culturale Agorà, ci sarà un seminario di studi interprovinciale degli Istituti storici della Resistenza di Lucca e Pistoia dal titolo “Oltre la memoria. Gli istituti storici della Resistenza, Manrico Ducceschi e l’XI Zona”

1948- 2018, Pittori e artisti lucchesi per la Costituzione

Martedì 4 settembre alle 17.30 nella casermetta San Frediano, sarà inaugurata la mostra collettiva d'arte “1948- 2018, Pittori e artisti lucchesi per la Costituzione”. La mostra, che è promossa dall'Anpi Lucca e Anpi Provincia di Lucca, resterà visitabile fino al 15 settembre dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 16.30 alle 18.30

Consegna del premio Coraggio Morale

Nella sala del Consiglio Comunale di Palazzo Santini per ricordare quella giornata, mercoledì 5 settembre alle 15.30, si svolgerà la cerimonia istituzionale con la consegna del premio Coraggio Morale a cura del Monte San Martino Trust MSMT e la presentazione del libro “Antifascisti nelle carte del casellario politico centrale” a cura di Gianluca Fulvetti e Andrea Ventura

“Nessuno a casa”

Sabato 8 settembre alle  17.30, nella sala di Rappresentanza di palazzo Ducale si svolgerà l'iniziativa “Nessuno a casa”,  riflessioni a 75 anni dall’Armistizio dell'8 settembre 1943

Eccidio della Certosa di Farneta

Domenica 9 settembre alle 11.00 nella chiesa parrocchiale di Farneta si svolgerà come ogni anno la Santa Messa in memoria delle vittime dell’Eccidio della Certosa di Farneta e, a seguire, sul piazzale della Certosa ci sarà la cerimonia commemorativa

“La straordinaria vicenda di Guglielmo Lippi Francesconi (1898-1944)”

Sabato 15 settembre alle 19.30 a Santa Maria a Colle al centro “Il Bucaneve” andrà in scena la narrazione teatrale “La straordinaria vicenda di Guglielmo Lippi Francesconi (1898-1944)” a cura di Franco Anichini, Bianca Maria Scirè, Giuliano Olivi. Si tratta di un omaggio a Lippi Francesconi, primario dell’Ospedale Psichiatrico di Maggiano, ucciso dai nazisti nel 1944 nell’Eccidio della Certosa di Farneta. Alla rappresentazione seguirà un momento conviviale. L’iniziativa è promossa in collaborazione con il Centro Cittadinanza “il Bucaneve” e con la Croce Verde di Lucca.

Ex ospedale psichiatrico di Maggiano, le visite guidate

Domenica 16 settembre l'ex ospedale psichiatrico di Maggiano si apre alle visite guidate della parte storica, delle “stanze con vista sull'umanità” e delle stanzette di Mario Tobino, a cura della Fondazione Mario Tobino. Le visite saranno due, una alle 9.00 e una alle 10.30. E' obbligatoria la prenotazione allo 0583/327243 o a: info@fondazionemariotobino.it

“Curare la guerra a Lucca. I medici, il conflitto mondiale e la Resistenza”

Il mese dedicato alla Liberazione di Lucca si chiuderà venerdì 5 ottobre con “Curare la guerra a Lucca. I medici, il conflitto mondiale e la Resistenza”, alle 9.00 nel complesso di San Micheletto. L'iniziativa è promossa in collaborazione con l'Ordine dei Medici della provincia di Lucca, la Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e la Fondazione Mario Tobino

Realizzato con il CMS per siti accessibili FlexCMP ©

Ultimo aggiornamento: Lunedì, 05 Novembre 2018, alle ore 8:16