1. Menu principale
  2. Menu di sezione
  3. Contenuti della pagina
testata per la stampa della pagina
Menu principale

Contenuti della pagina

Presentate alle categorie economiche le linee generali del bando per il Mercato del Carmine

26/09/2018

Questo pomeriggio (venerdì 28 settembre) il sindaco Alessandro Tambellini e gli assessori al patrimonio Gabriele Bove e al commercio Valentina Mercanti hanno illustrato alle associazioni di categoria economiche e ai rappresentanti delle fondazioni bancarie cittadine le linee generali del bando per l'affidamento in concessione del complesso del Mercato del Carmine

I lavori realizzati in questi anni, grazie al co-finanziamento della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca hanno permesso il risanamento della struttura, delle coperture e il miglioramento sismico generale. Servono però altri sei milioni di euro per completare i lavori e l'amministrazione comunale intende pubblicare entro la fine di ottobre un bando che consenta l'individuazione di un operatore privato che possa farsi carico di un investimento del genere e della complessa gestione dell'area commerciale in cambio di una concessione di una durata proporzionale nel tempo.

Nel bando sarà specificato che a fronte di 4930 metri quadrati disponibili, sono già presenti sei operatori commerciali che occupano un'area di circa 200 metri quadrati per la quale sono corrisposti al Comune canoni per complessivi 21.187 euro. Il nuovo gestore oltre a presentare un progetto complessivo idoneo alla riqualificazione dell'area, che esalti la sua funzione di commercio tradizionale, dovrà impegnarsi a mettere in atto soluzioni tecniche ed economiche idonee a garantire nella misura massima possibile  la continuità delle attività presenti attualmente.

“Mi auguro che questo bando possa destare l'interesse di un imprenditore o di una cordata di imprenditori locali - ha dichiarato il sindaco Tambellini – è bene ricordare come il Mercato del Carmine sia posto sulla nuova direttrice urbanistica del centro storico che collega via Nuova alla zona di San Francesco a pochi passi dalla Torre Guinigi che attira oltre 230mila visitatori ogni anno”.

 
 

Realizzato con il CMS per siti accessibili FlexCMP ©

Ultimo aggiornamento: Mercoledì, 03 Ottobre 2018, alle ore 17:39