1. Menu principale
  2. Menu di sezione
  3. Contenuti della pagina
testata per la stampa della pagina
Menu principale

Contenuti della pagina

Un percorso condiviso per riaprire L'Antico Caffè Di Simo

10/10/2018

Un luogo “neutro” dove incontrarsi, discutere, avanzare proposte e cercare così di avviare un percorso che possa portare alla riapertura del Caffè Di Simo. È questa la proposta che il presidente del Consiglio comunale, Francesco Battistini, lancia alla città. Una proposta condivisa con il professor Umberto Sereni, che qualche settimana fa aveva espresso l'auspicio e la volontà di far tornare l'antico caffè di via Fillungo un centro culturale al servizio di Lucca.

«Ho ricevuto il professor Sereni nel mio ufficio per complimentarmi con lui per la bellissima serata in San Francesco, promossa dalla Fondazione Ragghianti: “Giancarlo Giannini per Giacomo Puccini”, serata che la introduzione storica del professore ha valorizzato ulteriormente. – spiega Battistini – L'occasione è servita anche per parlare dell'Antico Caffè Di Simo: da tempo l'amministrazione comunale si sta interessando a quello spazio, avendo ben presente l'assoluto valore storico e culturale che rappresenta, una ricchezza per l'intera città, che deve essere riscoperta, riaperta e valorizzata. Più volte il sindaco Tambellini ha sollecitato con forza i vari interlocutori affinché trovassero una soluzione. A questo punto vorremmo provare fare qualcosa di più: offrire gli uffici della presidenza del Consiglio comunale come uno spazio neutro, un luogo di incontro e di confronto, dove cercare soluzioni e lavorare in modo strutturato per arrivare (finalmente) alla riapertura de L'Antico Caffè Di Simo».

 
 

Realizzato con il CMS per siti accessibili FlexCMP ©

Ultimo aggiornamento: Mercoledì, 10 Ottobre 2018, alle ore 18:37