1. Menu principale
  2. Menu di sezione
  3. Contenuti della pagina
testata per la stampa della pagina
Menu principale

Contenuti della pagina

Sistemazione degli alberi lungo i viali della circonvallazione: al lavoro nel tratto compreso fra Porta San Iacopo e Porta Elisa

11/02/209

Prosegue l'attività di sistemazione e messa in sicurezza delle alberature presenti lungo i viali di circonvallazine sugli spalti delle Mura.
Dopo le potature dei tigli di viale Carlo Del Prete fra Porta Sant'Anna e Porta Santa Maria e la messa in sicurezza delle alberature sul tratto di circonvallazione compreso fra Porta  San Pietro e Porta Sant'Anna, adesso la ditta che si è aggiudicata l'appalto dei lavori sta eseguendo una serie di potature che nelle prossime settimane interesseranno i tigli e i lecci a dimora sugli spalti, nel tratto di viabilità compresa fra Porta San Iacopo e Porta Elisa. Nell'ambito dello stesso intervento saranno anche rimosse le ceppaie rimaste dopo la rimozione di alcune piante.
Le operazioni di sistemazione delle alberature dei viali di circonvallazione vengono effettuate dall'amministrazione comunale sulla base delle conclusioni a cui è giunto lo studio agronomico paesaggistico Claudio Lorenzoni che ha eseguito per l'Opera delle Mura un approfondito check-up di tutte le piante presenti, indicando le operazioni da effettuare per consentirne il mantenimento e la messa in sicurezza.
“L'obiettivo che ci siamo posti – afferma l'assessore al verde pubblico Celestino Marchini – è di portare a termine la sistemazione degli alberi lungo l'intero anello della circonvallazione. Quindi, agli interventi di potatura che stiamo eseguendo in queste settimane seguiranno, in base alle risorse disponibili, quelle delle alberature del tratto degli spalti compreso fra Porta Elisa e Porta San Pietro”.
Nel frattempo l'amministrazione provvederà a ripiantare nuovi alberi sugli spalti, che andranno a sostituire i tigli e i lecci rimossi sul viale di circonvallazione nel tratto compreso fra la Porta San Pietro e Porta Elisa: l'ipotesi è quella di rimettere a dimora le stesse specie arboree che sono state tolte per ragioni di sicurezza, ovviamente previo parere positivo da parte della Soprintendenza.

 
 

Realizzato con il CMS per siti accessibili FlexCMP ©

Ultimo aggiornamento: Lunedì, 14 Gennaio 2019, alle ore 10:38