1. Menu principale
  2. Menu di sezione
  3. Contenuti della pagina
testata per la stampa della pagina
Menu principale

Contenuti della pagina

Migliorerà la sicurezza ma l'aspetto e la storia delle Mura di Lucca non saranno stravolti

22/02/2019

Gli incidenti che si sono susseguiti negli anni sulle Mura di Lucca hanno posto sul tavolo dell'amministrazione comunale il serio problema di come migliorare informazione e fruibilità soprattutto nei confronti di quanti, venendo da lontano non hanno contezza dei rischi di caduta che si possono correre compiendo gesti imprudenti sul nostro principale monumento cittadino. Per questo già da diversi anni l'Opera delle Mura ha censito i punti per "analogia di rischio" rispetto ad eventi verificatesi nel passato, provvedendo a collocare cartelli di avviso multilingue ed elaborato un progetto complessivo di intervento, implementato poi dagli uffici comunali che verrà discusso con la Soprintendenza.

L'amministrazione comunale ritiene tuttavia che l'aspetto generale e l'accessibilità del monumento non possano essere stravolti, come del resto debbano essere tutelati, come valori culturali caratterizzanti una normale fruizione e quel rapporto di intimo legame che ogni lucchese ha verso il grande complesso d'architettura militare che ha garantito l'indipendenza della città per tanti secoli ed è stato utilizzato già dal Cinquecento come giardino comune per il passeggio e lo svago di tutti i cittadini; elementi questi annotati dagli scrittori e dai viaggiatori di tutte le epoche.

L'intervento che l'amministrazione comunale propone alla valutazione della Soprintendenza sarà mosso quindi su alcuni capisaldi fondamentali. Il primo intervento riguarda la comunicazione, cartelli, limiti da non oltrepassare e dépliant in più lingue, richiameranno l'attenzione dei visitatori sul fatto che non ci si trova in un parco qualunque, ma su un monumento di architettura militare che ha insiti nella sua struttura zone interdette all'accesso, elementi scoscesi e dislivelli di svariati metri d'altezza. Il materiale informativo richiamerà costantemente l'attenzione dei visitatori sull'obbligo di sorveglianza sui bambini e sulle sanzioni per chi supera i limiti o viene trovato nelle aree interdette.

Il parapetto rialzato di terra battuta sia esterno, prospiciente gli spalti, che interno a delimitazione delle cannoniere, costituisce una efficiente barriera di protezione, interdetta già da anni al pubblico da specifiche ordinanze e relative sanzioni. Il Comune di Lucca propone di ripristinare i parapetti nei punti dove sono dilavati o consumati dall'uso improprio e, se possibile e necessario, si impegna a rialzarli nei punti che presentano maggiori rischi di caduta.

Il Comune di Lucca non appena sarà raggiunto un accordo con la Soprintenzenza farà partire gli interventi e contestualmente verranno rimosse le transenne provvisorie poste in occasione dell'ultima edizione di Lucca Comics & Games.

 
 

Realizzato con il CMS per siti accessibili FlexCMP ©

Ultimo aggiornamento: Sabato, 23 Febbraio 2019, alle ore 9:12