1. Menu principale
  2. Menu di sezione
  3. Contenuti della pagina
testata per la stampa della pagina

Contenuti della pagina

Bando Periferie

Quartieri _ Social San Concordio e San Vito

 

La riqualificazione dei quartieri periferici cittadini è un obiettivo di mandato che sin dal suo primo insediamento l'Amministrazione guidata dal Sindaco Tambellini si è data. Allo scopo, si è prefissa di intercettare i fondi, europei, nazionali e regionali, messi a disposizione per la rigenerazione urbana.

Con l'aggiudicazione del bando emanato dalla Regione Toscana per la presentazione di Progetti di Innovazione Urbana (PIU), finanziati con fondi europei (Fondo Europeo di Sviluppo Regionale – FESR), l'Amministrazione ha ottenuto oltre 6 milioni di finanziamento (6.450.450,78 euro) per la riqualificazione del quartiere di Sant'Anna.

Successivamente, grazie all'approvazione, a fine 2015, da parte del Parlamento, del “Programma straordinario di intervento per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie delle città metropolitane, dei comuni capoluogo di provincia e della città di Aosta” (legge di Bilancio 2016) si è cominciato a pensare all'idea di presentare un progetto complessivo per la riqualificazione dei due quartieri periferici di San Concordio e San Vito.

L'idea si è potuta concretizzare con la pubblicazione del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 25 maggio 2016, con il quale, al fine di predisporre tale Programma Straordinario, è stato approvato un bando per la presentazione di progetti di riqualificazione di aree urbane caratterizzate da situazioni di marginalità economica e sociale, degrado edilizio e carenza di servizi.

Un gruppo di lavoro interno all'Ente, supportato da professionisti esterni, ha così predisposto il progetto “Quartieri _ Social San Concordio e San Vito”, che la Giunta ha approvato con delibera n. 209 del 29 agosto 2016. Il progetto è stato valutato positivamente e, con Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 6 dicembre 2016, è stato finanziato con oltre 16 milioni di €uro (16.383.081,00).

Per l'attuazione del progetto è stata sottoscritta una convenzione con la Presidenza del Consiglio dei ministri, registrata dalla Corte dei Conti in data 20 aprile 2018. Successivamente, a seguito delle note vicende, che hanno portato prima alla sospensione della validità della convenzione e poi a una rinnovata messa a disposizione dei fondi a suo tempo stanziati, è stato necessario (Determinazione dirigenziale n.2552 del 24 dicembre 2018) rettificare le modalità di finanziamento degli interventi nonché modificare il cronoprogramma della loro attuazione.

E' stato inoltre necessario sottoscrivere una nuova convenzione con la Presidenza del Consiglio dei ministri (5 marzo 2019) per la quale siamo in attesa di registrazione da parte della Corte dei Conti.

Per l'attuazione degli interventi previsti dal progetto, il Consiglio Comunale, con delibera n.36 del 29 maggio 2018,ha individuato ERP SrL quale soggetto attuatore, che opera in nome e per conto del Comune di Lucca per la progettazione e la realizzazione delle opere pubbliche oggetto di finanziamento.

Documentazione

 

Interventi programmati di riqualificazione

Realizzato con il CMS per siti accessibili FlexCMP ©

Ultimo aggiornamento: Mercoledì, 10 Aprile 2019, alle ore 12:41