1. Menu principale
  2. Menu di sezione
  3. Contenuti della pagina
testata per la stampa della pagina
Menu principale

Contenuti della pagina

Bonus idrico, apre il bando Comune-Geal per i rimborsi in bolletta

31/05/2019

Apre il 3 giugno il bando per le famiglie lucchesi che si trovano in situazione di difficoltà economica per chiedere le agevolazioni sulla tariffa del servizio idrico integrato. Geal ha infatti confermato anche per il 2019 lo stanziamento di 75.000 euro a vantaggio dei nuclei familiari che hanno un reddito Isee non superiore a 17.340 euro e per quelli con almeno quattro figli a carico e Isee ordinario non superiore a 20.000 euro.

I fondi vanno a sostegno dei cittadini residenti nel territorio comunale di Lucca e vengono assegnati tramite un bando gestito congiuntamente dal Comune di Lucca e dalla Geal. Una misura locale che si aggiunge a quella nazionale: dallo scorso anno infatti gli utenti possono chiedere anche il bonus sociale idrico nazionale, richiesto tramite il sistema SGATE e sempre al Comune di Lucca, congiuntamente alle richieste per l’ottenimento del bonus sociale elettrico e/o gas.

«Una possibilità importante a sostegno dei nuclei familiari che vivono in condizioni economiche svantaggiate – spiega l’assessora alle politiche sociali Lucia Del Chiaro – che Geal e Comune di Lucca mettono in campo ormai in forma stabile per venire incontro ai tanti bisogni delle famiglie. Grazie a questa forma di supporto, possiamo soddisfare le richieste di tutti coloro che possiedono i requisiti necessari".

«Grazie alle risorse che la tariffa mette a disposizione e su precise disposizioni dell'autorità di regolazione del servizio idrico integrato – aggiunge il presidente di Geal Giulio Sensi – Geal mette a bilancio 75.000 euro a vantaggio degli utenti. Sono circa 1000 le famiglie che ormai stabilmente beneficiano dei rimborsi e tutto è possibile grazie a un meccanismo certo e trasparente".

Per i nuclei familiari fino a due componenti il contributo sulla tariffa è di 60 euro, 75 euro per quelli con tre e quattro componenti, 85 per cinque o sei e 90 euro oltre i sei componenti. Per le utenze che possiedono solo il servizio di fognatura e depurazione, il valore del rimborso è 40 euro per due componenti, 50 euro per 3-4, 55 euro per 5-6 e 60 euro oltre i sei.

Possono accedere al bonus acqua i residenti con utenze domestiche nell’abitazione di residenza. I fondi non utilizzati saranno ripartiti in modo proporzionale, in base ai componenti del nucleo familiare, fra tutti gli aventi diritto. In ogni caso il rimborso assegnato non potrà essere superiore alla spesa sostenuta. I fondi verranno assegnati a coloro che ne avranno diritto e ne faranno richiesta.

Al termine delle operazione il Comune trasmetterà a Geal la graduatoria degli aventi diritto e la società provvederà ad erogare il rimborso. Le domande possono essere presentate dal 3 giugno al 15 luglio al Comune di Lucca con le seguenti modalità: presso Urp (Ufficio Relazioni con il Pubblico) in Via del Moro, 17 (nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì dalle 8.45 alle 13.15, martedì e giovedì dalle 8.45 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 17.15;); all’Ufficio Protocollo del Comune di Lucca in Via S.Maria Corteorlandini, 3 (dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.00 ed il martedì dalle 15.00 alle 17.00); per posta elettronica certificata a: comune.lucca@postacert.toscana.it

 
 

Realizzato con il CMS per siti accessibili FlexCMP ©

Ultimo aggiornamento: Venerdì, 21 Giugno 2019, alle ore 14:54