1. Menu principale
  2. Menu di sezione
  3. Contenuti della pagina
testata per la stampa della pagina
Menu principale

Contenuti della pagina

Lucca sicura

Presentazione del progetto della nuova Polizia Municipale di prossimità

Grazie a un importante finanziamento regionale di 225.000 euro all'anno, con il concorso appena bandito, il Comune di Lucca aumenterà gli organici e sarà in grado di utilizzare sei agenti di Polizia Municipale con esperienza sul territorio per costituire tre nuove pattuglie (da due agenti ciascuna) impegnate in modo continuativo nei quartieri, nelle frazioni e nelle zone periferiche del Comune fra cui Sant'Anna, San Concordio, Pontetetto, San Vito, Arancio, Oltreserchio, Brancoleria, Morianese, Santa Maria del Giudice e San Lorenzo a Vaccoli. Il progetto della Regione Toscana e Anci permetterà a livello regionale l'assunzione per tre anni di ben 80 vigili di quartiere a favore di 15 comuni toscani.

Il nuovo servizio è stato presentato sabato 5 ottobre alle ore 11.30 in piazza del Popolo a Ponte a Moriano alla presenza dell'assessore regionale alla sicurezza Vittorio Bugli, del sindaco Alessandro Tambellini e dell'assessore alla sicurezza Francesco Raspini.

Le nuove pattuglie entreranno in azione da gennaio, appena terminate le procedure del concorso pubblico e costituiranno un presidio per la sicurezza pubblica ma anche un punto di riferimento e osservazione per tutti quei problemi che fanno capo all'amministrazione comunale. La polizia municipale di prossimità rappresenta un ulteriore tassello per la tranquillità di tutti i cittadini dopo il controllo di vicinato e dopo l'estensione del sistema di videosorveglianza con 36 nuove telecamere sul territorio e 5 nei pressi delle scuole e parchi.

 

Realizzato con il CMS per siti accessibili FlexCMP ©

Ultimo aggiornamento: Giovedì, 31 Ottobre 2019, alle ore 12:32