1. Menu principale
  2. Menu di sezione
  3. Contenuti della pagina
testata per la stampa della pagina
Menu principale

Contenuti della pagina

Spazzamento meccanizzato programmato: termina il periodo di tolleranza. Dal 14 ottobre scattano le sanzioni

10/10/2019

Invito ai cittadini a consultare il sito internet di Sistema Ambiente per conoscere giorni, orari e zone interessate dal servizio.

Lo spazzamento meccanizzato programmato prosegue sul territorio comunale secondo un calendario periodico quindicinale per i quartieri esterni alle Mura e mensile per il centro storico. Il nuovo servizio, avviato il 1° ottobre, è effettuato da Sistema Ambiente SpA e voluto dal Comune di Lucca per garantire pulizia di strade e piazze e quindi un maggior decoro urbano.

Al fine di rendere lo spazzamento efficace, raccogliendo quindi ogni residuo di rifiuto presente sulle pavimentazioni, è necessario che strade e piazze siano sgombre da automobili. Per questo, su molte delle aree interessate, vengono istituiti temporanei divieti di sosta con l'apposizione di cartellonistica verticale provvisoria. Nelle prime settimane sulle automobili parcheggiate, nonostante i divieti, sono stati lasciati gli “avvisi di cortesia”, ma questi sono gli ultimi giorni del periodo di “tolleranza” e da lunedì 14 ottobre scatteranno le relative le sanzioni da parte della Polizia Municipale per coloro che non rispetteranno le disposizioni. Per conoscere il dettaglio delle aree interessate via via dallo spazzamento è possibile consultare il sito internet di Sistema Ambiente SpA (www.sistemaambientelucca.it). Inoltre si invitano i cittadini a prestare attenzione ai cartelli temporanei di “divieto di sosta”.

Lo spazzamento meccanizzato programmato si svolge secondo un calendario prefissato  per permettere la dovuta trasparenza e chiarezza verso la cittadinanza che può così prendere familiarità con il servizio. Sono oltre 100 i chilomentri di strade interessate dallo spazzamento che saranno quindi periodicamente oggetto di pulizia approfondita: un operatore a piedi infatti si occupa di recuperare i residui di rifiuti dai lati della carreggiata e portarli al centro strada poi, di seguito, la spazzatrice raccoglie i materiali. Fino a dicembre lo spazzamento sarà in fase sperimentale per registrare l'andamento del servizio, ricevere le segnalazioni e i suggerimenti dei cittadini, in modo da apportare eventuali modifiche nella fase successiva.







 
 

Realizzato con il CMS per siti accessibili FlexCMP ©

Ultimo aggiornamento: Giovedì, 10 Ottobre 2019, alle ore 14:07