1. Menu principale
  2. Menu di sezione
  3. Contenuti della pagina
testata per la stampa della pagina
Menu principale

Contenuti della pagina

Un gruppo di lavoro formato da esperti del settore supporterà all'amministrazione per il patto territoriale sull'educazione innovativa

13/11/2019

Un gruppo di lavoro formato da soggetti di comprovata esperienza nel settore supporterà l'assessorato alle politiche formative del Comune di Lucca sul tema della scuola all'aperto e della scuola innovativa.

Lo stabilisce una delibera di giunta approvata ieri (12 novembre), che in sostanza dà il via libera alla costituzione di un organismo tecnico-scientifico che sarà composto da membri dell'Università di Pisa, dell'ente di ricerca del Ministero dell'istruzione Indire, da ex dirigenti scolastici, dalla coordinatrice pedagogica dei Servizi educativi prima infanzia del Comune e da un rappresentante dell'Ufficio scolastico territoriale.

L'amministrazione comunale intende in questo modo portare avanti un percorso già avviato sul territorio che ha previsto azioni educative negli asili nido e nelle scuole materne, azioni di formazione del personale e di condivisione con le famiglie, l'adesione alla Rete nazionale delle scuole all'aperto da parte di alcuni istituti scolastici del territorio, la realizzazione di incontri di formazione con educatrici e famiglie sui principi dell'educazione naturale e l'organizzazione di un convegno nazionale sulle scuole all'aperto che si è tenuto a Lucca nel mese di aprile scorso.

Il gruppo di lavoro che si formerà lavorerà in stretta collaborazione con l'assessorato alle politiche formative e nel solco già tracciato dall'azione dell'amministrazione comunale, con lo scopo di incrementare sul territorio il metodo dell'educazione in natura per un apprendimento efficace delle discipline (scienze, matematica, lingua), per rafforzare l'innovazione scolastica e per garantire l'inclusione come alternativa alla dipendenza tecnologica.

Gli esperti che faranno parte del gruppo di lavoro sulla scuola innovativa e l'educazione all'aperto lo faranno a titolo gratuito, quindi senza nessuna spesa da parte del Comune.

 
 

Realizzato con il CMS per siti accessibili FlexCMP ©

Ultimo aggiornamento: Giovedì, 14 Novembre 2019, alle ore 14:50