1. Menu principale
  2. Menu di sezione
  3. Contenuti della pagina
testata per la stampa della pagina
Menu principale

Contenuti della pagina

Superata quota 1200 iscritti sul canale Telegram del Comune di Lucca

Crescono giorno dopo giorno gli iscritti al canale Telegram ufficiale del Comune di Lucca, attivato a maggio scorso attraverso il progetto "A Lucca...la Protezione Civile bussa alla tua porta!”.

I cittadini iscritti hanno superato quota 1200, con un picco di oltre duecento iscrizioni nei giorni di Lucca Comics&Games e di allerta meteo, a dimostrazione di quanto il servizio sia percepito come utile e necessario per restare aggiornati in tempo reale sulle comunicazioni di pubblica utilità, sulle allerte meteo, sulle informazioni di servizio in generale, che possano riguardare tanto le chiusure delle scuole quanto le modifiche alla viabilità fino alla segnalazione di eventi o attività di particolare interesse.

Un progetto innovativo, in costante crescita, portato avanti dall'amministrazione comunale insieme con la Protezione civile del Comune di Lucca, che in questo modo può contare su un database contatti aggiornato e sempre disponibile.

"A Lucca...la Protezione Civile bussa alla tua porta!", infatti, unisce una comunicazione più veloce, attraverso Telegram, i canali social dell'Ente e le telefonate o i messaggi sul cellulare o a casa, a un rapporto più diretto tra istituzione e cittadino, bussando direttamente a casa delle persone che vivono nelle zone più fragili del territorio comunale. I volontari delle associazioni di Protezione Civile, insieme con i responsabili e gli amministratori comunali, stanno infatti portando avanti un lavoro di presenza capillare sul territorio, per informare la popolazione sul significato dell'allerta meteo, sui comportamenti corretti da tenere in caso di allertamento e su cosa sia possibile fare, ogni giorno, per mettere in pratica azioni virtuose di prevenzione, tutela e rispetto dell'ambiente.  In questo modo, da una parte, l’amministrazione comunale raggiunge direttamente i cittadini, con l’obiettivo di farli sentire parte di una comunità attenta e solidale, e, dall’altra, riceve con maggiore facilità segnalazioni, criticità o suggerimenti. Il cittadino, direttamente ai volontari che entrano nella propria casa o grazie al modulo di registrazione online, può inoltrare le proprie segnalazioni al personale del Comune, che, a sua volta, le mette a sistema attraverso un lavoro incrociato da svolgere in sinergia tra Protezione Civile, Polizia Municipale, ufficio lavori pubblici e giunta comunale.

 
 

Realizzato con il CMS per siti accessibili FlexCMP ©

Ultimo aggiornamento: Giovedì, 14 Novembre 2019, alle ore 10:06