1. Menu principale
  2. Menu di sezione
  3. Contenuti della pagina
testata per la stampa della pagina
Menu principale

Contenuti della pagina

Convenzione dei diritti dell'infanzia e dell'adolescenza: le iniziative per il 30° anniversario

14/11/2019

Chi conosce i Diritti delle bambine e dei bambini? chi li difende? chi controlla che siano rispettati? A queste domande è necessario rispondere con coraggio e lucidità ogni volta che vediamo una bambina o un bambino che soffrono. Tanto più è necessario rispondere oggi a 30 anni dalla Convenzione sui diritti dell'infanzia e dell'adolescenza. Per questo il Comune di Lucca propone un percorso formativo, realizzato insieme a Unicef, che prevede una serie di appuntamenti che  si snodano sui temi dei diritti, dell'infanzia e dell'adolescenza.

Sabato 16 novembre all'Auditorum San Romano, dalle ore 9.30 alle ore 12.30, si terrà un appuntamento formativo a cura di Lisa Battisti, psicologa giuridica e formatrice, dal titolo “Il diritto di bambine, bambini e adolescenti ad esser protetti da ogini forma di violenza”. Si tratta di un incontro di formazione congiunta rivolto in particolare a docenti e genitori sulla Convenzione dei diritti dell'infanzia e dell'adolescenza.  
Domenica 17 novembre all'aditorium Agorà, alle ore 17, si terrà il concerto “E giunse l'Angelo dalle chiavi di luce” a cura di La dama e l'Unicorno. I brani musicali eseguiti rappresentanto una narrazione circa il mondo dell'infanzia, dei conflitti che la minacciano ma anche delle note più gioiose e quiete.

Lunedì 18 novembre sarà la volta dell'incontro dal titolo “Scrivere e leggere per e con le bambine e i bambini”, durante il quale si svolgerà la presentazione dei libri di Barbara Scattini con Teresa Leone, Maria Grazia Anatra e Silvia Angelini. L'appuntamento sarà nellla Sala Maria Eletta Martini al CRED (via Sant'Andrea n°33).

Infine, mercoledì 20 novembre alle ore 17, a Palazzo Santini si terrà il Consiglio Comunale in seduta congiunta con il Consiglio dei Ragazzi e delle Ragazze. Sarà questa l'occasione per i giovani consiglieri del CCRR di raccontare il percorso da loro svolto, in collabraozione con Unicef, sul tema dei diritti. Durante la seduta del Consiglio sarà anche conferita la Cittadinanza Simbolica a 226 giovani di età inferiore ai 18 anni. Con questa iniziativa che si svolge ormai da diversi anni il Comune di Lucca conferisce la cittadinanza simbolica a bambini di età inferiore ai 18 anni residenti a Lucca e figli di genitori stranieri. Il gesto simbolico intende promuovere l'uguaglianza tra le persone, l'inclusione sociale e il senso di appartenza alla comunità; unisce inoltre, con un ponte ideale la cultura, di provenienza con quella dove i giovani stanno crescendo per contribuire a doffondere l'idea che una comunità e composta dalle persone che lì vivono e crescono.




 
 

Realizzato con il CMS per siti accessibili FlexCMP ©

Ultimo aggiornamento: Giovedì, 14 Novembre 2019, alle ore 14:49