1. Menu principale
  2. Menu di sezione
  3. Contenuti della pagina
testata per la stampa della pagina
Menu principale

Contenuti della pagina

Giorni della Memoria e del Ricordo 2020

locandina evento

Il programma di iniziative sul territorio

Conservare e coltivare la memoria di eventi e momenti tragici della nostra storia e riaffermare quei valori di dignità, uguaglianza e libertà di ogni essere umano, con particolare attenzione all’infanzia. E’ soprattutto questo il senso delle manifestazioni dedicate ai Giorni della Memoria e del Ricordo 2020.
Un'importanza che diventa ancora più rilevante in un momento, come quello attuale, che vede proprio quei valori tornare ad essere minacciati, insieme alla serenità di tanti cittadini e alla pace di molti Paesi.
Come ogni anno, Provincia e Comune di Lucca, con la collaborazione dell'Istituto Storico della Resistenza e dell'Età Contemporanea (Isrec) e di molti Comuni del territorio, hanno coordinato un programma ricco e articolato di iniziative per celebrare sia il Giorno della Memoria (27 gennaio), sia il Giorno del Ricordo (10 febbraio).
Quest’anno un’attenzione particolare, inoltre, sarà rivolta al al tema degli Internati Militari Italiani (IMI): il 27 gennaio infatti alle ore 17.30, Giorno della Memoria, il Consiglio Comunale di Lucca ed il Consiglio Comunale di Porcari si riuniranno congiuntamente a Palazzo Santini con due ospiti d’onore: Dante Unti di Porcari e Davide Massei di Piaggione, entrambi Internati Militari Italiani.
Molte altre le iniziative previste che toccheranno diversi temi legati alla memoria: dal ricordo di Giorgio Nissim (26 gennaio ore 16.30 al CRED di via Sant’Andrea a Lucca) alle letture, da parte dell’attore Marco Brinzi, di passi de “La tregua”, dalla proiezione serale al Cinema Astra del film “Aquile randagie” (28 gennaio alle 21.00) sulla resistenza del movimento Scout, al ricordo di Jella Lepman le memorie di una profonda fiducia nei confronti della letteratura e dei bambini, nella convinzione che i libri per l’infanzia possono, in un certo senso, cambiare il mondo (Mostra sul tema della lettura allestita alla Casa della Memoria e della Pace, Castello San Donato, Mura Urbane).
Per celebrare invece il Giorno del Ricordo (10 febbraio), sabato 8 febbraio al Real Collegio di Lucca, luogo storico dove molti esuli vissero al loro arrivo nel capoluogo per diversi anni, è in programma alle 10.00 un Consiglio Comunale e Provinciale congiunto sui temi dell’esodo, delle foibe e più in generale sulla complessa vicenda del confine orientale italiano. Interverranno Aligi Soldati, esule di Pola e Pietro Finelli dell’Istituto Storico della Resistenza e dell’età Contemporanea in provincia di Lucca.
Sempre sul giorno del Ricordo da segnalare la mostra “Dall’Istria a Lucca, una raccolta di documenti familiari” a cura di Armando Sestani (ISREC Lucca). Per la prima volta a Lucca, documenti provenienti da una raccolta privata insieme a giornali e pubblicazioni, vengono presentate per costruire un percorso documentario che ha per tema l’esodo istriano. La mostra sarà allestita alla Casa della Pace e della Memoria, (Castello di San Donato, Mura Urbane) dal 10 al 20 febbraio.

 
 

Ordinanza n. 244 del 04/02/2020: Piazza del Collegio, centro storico, modifiche temporanee alla sosta in occasione del "Giorno del Ricordo" in programma sabato 8 febbraio 2020

Realizzato con il CMS per siti accessibili FlexCMP ©

Ultimo aggiornamento: Martedì, 04 Febbraio 2020, alle ore 15:01