1. Menu principale
  2. Menu di sezione
  3. Contenuti della pagina
testata per la stampa della pagina
Menu principale

Contenuti della pagina

Parco di via Matteotti. Terra Uomini e Ambiente dovrà sistemare il parcheggio e il campo polivalente

06/02/2020

Il parcheggio e il campo polivalente del parco pubblico di via Matteotti a Sant'Anna realizzato nell'ambito dei progetti Piu-Quartieri Social saranno oggetto nelle prossime settimane di alcuni interventi di sistemazione. L'amministrazione comunale ha infatti contestato alla società agricola Terra Uomini e Ambiente e alla direzione dei lavori l'esecuzione di questi due lavori, che quindi dovranno essere in parte rifatti.

“Dopo l'apertura del parco ad aprile – dichiara a questo proposito l'assessore ai lavori pubblici Celestino Marchini –  nella fase di verifica finale dell'appalto, gli uffici tecnici del Comune hanno evidenziato alcune difformità rispetto al progetto messo a gara, sia sul parcheggio, che deve essere a verde in linea con il contesto del parco stesso, sia sulla pavimentazione del campo da basket, calcetto e pattinaggio. Per questo abbiamo chiesto alla ditta di intervenire al più presto per risolvere queste criticità”.

Gli interventi dei Quartieri Social rivestono per l'amministrazione comunale un'importanza strategica e hanno lo scopo specifico di dotare i quartieri più popolosi dell'immediata periferia di tutta una serie di spazi aggregativi utili alla collettività. In particolare, per quelli di Sant'Anna l'amministrazione comunale ha investito complessivamente oltre 8.000.000 di euro: 6.546.933 euro da fondi europei e la parte restante da risorse proprie del Comune.

“Il  nuovo parco di via Matteotti – aggiunge Marchini – è stato pensato come luogo per lo svago e la pratica di attività sportiva all'aria aperta. Oltre ad essere un progetto verde basato su essenze arboree e specie decorative presenti in ogni stagione dell'anno, ha utilizzato materiali ecologici e dal basso impatto ambientale. E' necessario quindi che tutti i manufatti siano in linea con questo progetto iniziale ed è quello che abbiamo chiesto alla ditta prima di liquidare i lavori oggetto dell'appalto”.

 
 

Realizzato con il CMS per siti accessibili FlexCMP ©

Ultimo aggiornamento: Giovedì, 06 Febbraio 2020, alle ore 18:20