1. Menu principale
  2. Menu di sezione
  3. Contenuti della pagina
testata per la stampa della pagina
Menu principale

Contenuti della pagina

Abbattimento TARI

Fino al 25 % di riduzione in bolletta per categorie più danneggiate

Riduzione della Tari fino al 25 per cento per le categorie commerciali e artigianali più colpite dagli effetti economici della pandemia. È questa la manovra di supporto alle attività economiche che il Comune di Lucca, insieme a Sistema Ambiente, ente gestore dei rifiuti sul territorio, sta mettendo a punto per sostenere chi sta pagando maggiormente le conseguenze del virus, tra chiusure forzate, perdita di fatturato, evidente e tangibile calo di lavoro.

L’amministrazione comunale abbatterà in modo significativo la Tari per alcune categorie specifiche. Si parla di riduzioni che arrivano fino al 25 per cento. Nel dettaglio, a trarre maggiore beneficio saranno ristoranti, trattorie, osterie e pub (fino al 25 per cento), ma anche alberghi con e senza ristorante, bar, caffè e pasticcerie, cinema e teatri (oltre il 20 per cento) e, in generale, tutti i settori del commercio al dettaglio, dell’artigianato, della promozione turistica e culturale, discoteche e night club, autosaloni e autofficine, banchi di mercato, negozi di parrucchieri, barbieri ed estetisti. Ma non è tutto: oltre alla riduzione della tassa sui rifiuti, infatti, l’amministrazione comunale ha previsto lo sconto integrale della bolletta, per gli effettivi giorni di chiusura, per quelle utenze non domestiche rimaste chiuse per almeno trenta giorni consecutivi. Significa, cioè, che quel periodo di chiusura non sarà conteggiato nella bolletta.

Le attività beneficiarie di questo intervento riceveranno automaticamente il conguaglio con la bolletta di settembre, senza quindi dover presentare alcun tipo di richiesta.

Realizzato con il CMS per siti accessibili FlexCMP ©

Ultimo aggiornamento: Venerdì, 26 Marzo 2021, alle ore 10:12