1. Menu principale
  2. Menu di sezione
  3. Contenuti della pagina
testata per la stampa della pagina

Contenuti della pagina

INPS - misure di sostegno

Assegno temporaneo per i figli minori

Assegno temporaneo per i figli minori: dal 1° luglio e fino al 31 dicembre 2021 è possibile presentare la domanda per la nuova misura di sostegno ai nuclei familiari con figli minori a carico che non hanno diritto all'Assegno per il Nucleo Familiare (ANF) di cui alla legge n. 153 del 1988.

I destinatari della misura sono:

  • lavoratori autonomi;
  • disoccupati;
  • coltivatori diretti, coloni e mezzadri;
  • titolari di pensione da lavoro autonomo;
  • nuclei che non hanno uno o più requisiti per godere dell’ANF.

L’assegno temporaneo sarà riconosciuto sulla base di requisiti di cittadinanza, residenza e domicilio con il figlio a carico e verrà erogato in funzione del numero dei figli e in misura decrescente all’aumentare del livello di ISEE (fino ad azzerarsi a 50.000 euro di ISEE). Sarà preso in considerazione l'ISEE minorenni in corso di validità del genitore in cui risulti presente il minore.

La domanda potrà essere presentata entro il 31 dicembre 2021, attraverso i seguenti canali:

  • portale web INPS, utilizzando l’apposito servizio raggiungibile al seguente indirizzo https://servizi2.inps.it/servizi/sportelloauf o dalla home page del sito INPS con SPID, Carta di identità elettronica 3.0 (CIE) o Carta Nazionale dei Servizi (CNS) e PIN (se rilasciato entro il 1° ottobre 2020);
  • Contact Center Integrato;
  • Patronati.

Per le domande che saranno presentate entro il 30 settembre 2021 l’assegno temporaneo sarà riconosciuto dal mese di luglio 2021.

Domanda di indennità Covid-19 prevista dal Decreto Sostegni Bis

Sul sito di INPS è attivo il servizio per la presentazione della domanda di indennità Covid-19 prevista dal Decreto Sostegni Bis (decreto legge 73/2021) per le seguenti categorie di lavoratori:

  • stagionali e somministrati dei settori del turismo e degli stabilimenti termali;
  • stagionali e somministrati appartenenti a settori diversi da quelli del turismo e degli stabilimenti termali;
  • intermittenti;
  • autonomi occasionali;
  • incaricati di vendita a domicilio;
  • subordinati a tempo determinato dei settori del turismo e degli stabilimenti termali;
  • lavoratori dello spettacolo;
  • operai agricoli a tempo determinato;
  • pescatori autonomi.

I lavoratori già  beneficiari dell'indennità  prevista  dal  Decreto  Sostegni  (decreto legge 41/2021)  stanno ricevendo il pagamento senza dover presentare una nuova domanda. I lavoratori che, viceversa, NON hanno beneficiato dell'indennità del Decreto Sostegni, possono presentare la domanda per il riconoscimento della nuova prestazione entro il 30 settembre 2021.

 

Realizzato con il CMS per siti accessibili FlexCMP ©

Ultimo aggiornamento: Giovedì, 08 Luglio 2021, alle ore 12:03