1. Menu principale
  2. Menu di sezione
  3. Contenuti della pagina
testata per la stampa della pagina
Menu principale

Contenuti della pagina

Gli asfalti arrivano nelle periferie: questa settimana, come da cronoprogramma, sono iniziati gli interventi nell'Oltreserchio

16/10/2021

I cantieri per il rifacimento del manto stradale si sono spostati nelle periferie.


Quest'anno l'amministrazione comunale ha aumentato ulteriormente le risorse destinate in Bilancio alla manutenzione della rete stradale lucchese, che si estende per ben 452 chilometri: 1milione e 120mila euro è la somma complessiva per un progetto che ha tenuto conto di tutte le situazioni più critiche segnalate dai cittadini e riscontrate attraverso sopralluoghi puntuali degli uffici comunali. I lavori sono iniziati all'inizio del mese di settembre dalle strade più vicine al centro storico: i viali di circonvallazione, dove alcuni interventi sono stati effettuati di notte per evitare più possibile disagi alla circolazione stradale e poi, progressivamente, le strade dei grandi quartieri posti subito al di là della circonvallazione.


Questa settimana, come da cronoprogramma, i lavori hanno iniziato a interessare le frazioni più distanti dal centro storico, in particolare la zona dell'Oltreserchio. Sono stati asfaltati ampi tratti della via di Poggio a Nozzano Castello e Santa Maria a Colle, la via delle Nubache a Carignano e la via delle Gavine a San Macario in Monte e San Macario in Piano. La prossima settimana, nell'Oltreserchio saranno asfaltate anche la via di Mezzo a Santa Maria a Colle e la via di Casanova a Maggiano e gli interventi proseguiranno inoltre con via Pieve di Santo Stefano a Pieve Santo Stefano, via di Carignano a Carignano, via della Foce del Lupo a Deccio di Brancoli, via di Ombreglio a Ombreglio e Deccio di Brancoli, via di Mastiano e Gugliano a Mastiano, via Viani, via Nazionale, parcheggio di via Dinelli, via delle Ville a Saltocchio.

“Lo avevamo detto che per motivi logistici legati al rientro delle scuole – spiega l'assessore ai lavori pubblici Francesco Raspini – i cantieri erano stati organizzati per partire dalla zona della circonvallazione e dei quartieri limitrofi. Adesso però, con l'area dell'Oltreserchio, abbiamo iniziato ad asfaltare ampi tratti di strade poste in aree più periferiche e che sono di vitale importanza, soprattutto per i tanti cittadini che vivono in questi paesi e frazioni. Attraverso un lavoro di ricognizione delle risorse in Bilancio, siamo riusciti quest'anno a destinare mezzo milione in più agli asfalti: si tratta di uno sforzo notevole, che però riteniamo necessario continuare a garantire, perché è importante realizzare infrastrutture dove mancano, ma è altrettanto importante mantenere efficienti quelle che già ci sono”.

 
 

Realizzato con il CMS per siti accessibili FlexCMP ©

Ultimo aggiornamento: Venerdì, 22 Ottobre 2021, alle ore 18:10