1. Menu principale
  2. Menu di sezione
  3. Contenuti della pagina
testata per la stampa della pagina

Contenuti della pagina

"A scuola di Prevenzione" A.S. 2003/2004

Inizia la sperimentaziome del percorso formativo nelle scuole primarie del Comune di Lucca

 

ATTIVITA' FORMATIVA

Nelle classi 4a e 5a di alcune scuole del 5° Circolo Didattico, che hanno aderito all'iniziativa a "SCUOLA DI PREVENZIONE", sono state approfondite le tematiche sui rischi relativi al nostro territorio attraverso momenti formativi tenuti dal personale ed esperti della Protezione Civile e la discussione di un questionario proposto.

A supporto dell'attività formativa è stata effettuata con gli alunni una uscita su territorio per:
- osservare opere di risanamento delle zone danneggiate dalle frane durante l'alluvione del Novembre 2000;
- vedere le aree di attesa per la popolazione poste dalla Protezione Civile comunale nella zona della Brancoleria;
- provare il dispositivo di allarme posto nella frazione del Piaggione per il rischio idrogeologico.
Per tale attività sono state coinvolte oltre alla Comunità Montana , le Associazioni di Volontariato quali Croce Verde di Ponte a Moriano, Croce Rossa Italiana che ha provveduto al trasporto degli alunni lungo l'itinerario. La Polizia Municipale del distaccamento di Ponte a Moriano impegnata per la viabilità ed l'informazione agli abitanti del Piaggione durante la simulazione dell'allarme di evento idrogeologico.

A fine anno scolastico sono state eseguite delle prove di evacuazione nelle scuole coinvolte nel progetto. Queste sono l'occasione per migliorare i comportamenti da tenere in caso di emergenza controllando i tempi di evacuazione e gli aspetti legati alla sicurezza delle persone.
Oltre al personale della Protezione Civile sono state coinvolte nella simulazione le Associazioni di Volontariato quali: Croce Verde di Ponte a Moriano, Servizio Emergenza Radio; Associazione Nazionale VV.F.; A.N.A. Nucleo Cinofilo da soccorso.

 

VISITE AL CENTRO OPERATIVO

Durante tutto l'anno tutti gli alunni di tutti i circoli didattici hanno potuto visitare il Centro Operativo della Protezione Civile Comunale. Durante le visite è stato illustrato algli alunni che cosa è la Protezione Civile comunale, i suoi compiti in tempo di pace ed in emergenza.
Al termine della visita è stato consegnato a tutti i partecipanti del materiale come opuscoli, pubblicazioni realizzati dall'ufficio Protezione Civile relative alla prevenzione incendi boschivi e pieghevoli riassuntivi del Centro di Protezione Civile.

 

INIZIATIVA "L'ELICOTTERO COME PROTAGONISTA NEGLI INTERVENTI DI PROTEZIONE CIVILE"

Oltre al progetto "A scuola di prevenzione" l'Ufficio Protezione Civile ha promosso l'iniziativa "L'elicottero come protagonista negli interventi di Protezione Civile".
L'iniziativa ha previsto incontri di formazione tenuti dagli Ispettori della Polizia di Stato dell' 8° Reparto Volo rivolti alle scuole elementari ed alle scuole medie durante i quali è stato illustrato il funzionamento del mezzo, grazie anche ad un modello in scala appositamente trasportato dall'aereoporto di Peretola alla Scuola Media "L. Da Vinci" di S. Concordio e successivamente alla Scuola Media "M. Buonarroti" di Ponte a Moriano.
Per tale iniziativa l'ufficio di Protezione Civile ha richiesto la collaborazione della Croce Rossa la quale si è attivata per il trasporto del modello in scala dell' elicottero dalla sede dell'aeroporto di Peretola alla scuola media.
Al termine degli incontri sono stati consegnati degli attestati agli alunni a dimostrazione della partecipazione.

 

PROGETTO A "SCUOLA DI PREVENZIONE" RISCHIO INCENDI BOSCHIVI PER LE SCUOLE MEDIE

Il progetto "A scuola di prevenzione" è stato esteso anche alle scuole media di Mutigliano e S.Maria a Colle nelle quali è stato affrontato il rischio incendi boschivi.
Sono stato realizzati incontri formativi e di discussione con gli alunni sul tema incendi boschivi in collaborazione del personale Corpo Forestale dello Stato. Ad integrazione di quanto discusso nelle classi, sono state organizzate dellevisite su appositi itinerari per permettere agli alunni l'osservazione del bosco che è stato colpito da incendi e di verificare i danni provocati.
I ragazzi hanno potuto assistere ad una bonifica del terreno a cura di una squadra della Comunità Montana, ad una prova di scaricamento di acqua prelevata da un invaso, il tutto per mezzo dell'elicottero Regionale utilizzato per il servizio AIB e contattato direttamente dal Coordinamento Provinciale del Corpo Forestale dello Stato.Inoltre visto l'interesse manifestato dagli alunni il velivolo è atterrato nello spazio antistante l'invaso e ciò ha permesso un ulteriore approfondimento degli argomenti, compreso l'impiego dell'elicottero e l'utilizzo dei mezzi per lo spegnimento degli incendi.
Tale iniziativa ha contribuito a migliorare le conoscenze degli alunni e a renderli più consapevoli dei rischi presenti sul territorio e la correlazione con l'attività della Protezione Civile.
Le visite hanno coinvolto oltre al personale della Protezione Civile, gli agenti del Corpo Forestale dello Stato ed il personale della Comunità Montana Area Lucchese.

Realizzato con il CMS per siti accessibili FlexCMP ©

Ultimo aggiornamento: Martedì, 17 Marzo 2015, alle ore 14:11