1. Menu principale
  2. Menu di sezione
  3. Contenuti della pagina
testata per la stampa della pagina

Contenuti della pagina

Tesserino venatorio

Il tesserino venatorio autorizza l'attività di caccia per una stagione, va ritirato presso il comune di residenza e sempre presso il comune di residenza riconsegnato alla fine della stagione venatoria entro il 31 agosto di ogni anno.
La stagione venatoria in Toscana ha inizio la terza domenica di settembre e termina il 31 gennaio dell'anno successivo.

 

Rilascio dei tesserini

Dove rivolgersi e quando

Il rilascio dei tesserini avviene a partire da martedì 22 agosto 2017, previa verifica della documentazione necessaria, presso l' Ufficio Relazioni con il Pubblico del Comune di Lucca in Via del Moro, 11 nei seguenti giorni e orari di apertura:

 
  • lunedì, mercoledì e venerdì  dalle 9 alle 13
  • martedì e giovedì dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 17

Si ricorda inoltre che ogni persona potrà ritirare massimo tre tesserini venatori.

Documentazione da presentare

  1. Porto d'armi ad uso caccia e licenza di caccia in corso di validità (con versamenti annuali di rinnovo);
  2. ricevuta di versamento della tassa di concessione governativa per l'esercizio venatorio;
  3. ricevuta di versamento della tassa regionale per l'esercizio della caccia;
  4. ricevuta attestante il versamento per l'iscrizione all'ATC/AATTCC su regolare bollettino (altrimenti sarà necessaria la convalida presso l'ATC di riferimento);
  5. tagliando dell'avvenuta riconsegna del tesserino della stagione precedente;
  6. allegato alla licenza di caccia (tesserino giallo)

Tempi di rilascio e situazioni particolari

Se la documentazione presentata è completa e in regola con le disposizioni previste il rilascio del tesserino venatorio avverrà contestualmente all'esibizione dei documenti richiesti.
 
Per coloro che abbiano ottenuto il porto d'armi ad uso caccia per la prima volta sarà necessario richiedere, tramite il comune, il rilascio del codice cacciatore tramite il programma regionale SIFV.
 
Il Comune può procedere alla convalida dell'iscrizione all'ATC solo nei seguenti casi:

  1. su richiesta del cacciatore che voglia esercitare la caccia in ATC non toscano, dietro presentazione di idonea documentazione rilasciata dall'ATC competente;
  2. ai cacciatori all'ATC di residenza venatoria coincidente con la residenza anagrafica,  previa esibizione della ricevuta attestante il pagamento della quota d'iscrizione su bollettino prestampato con codice a barre;
  3. ai cacciatori per i quali, pur avendo pagato la quota di iscrizione all'ATC entro il 15 maggio 2017 con bollettino prestampato, non sia stato predisposto il tesserino ovvero non sia stato confermato l'ATC sul tesserino;  
  4. ai cacciatori in possesso della ricevuta attestante il pagamento della quota di iscrizione, indipendentemente dalla data di pagamento, vidimata dall'ATC o accompagnata da idonea documentazione rilasciata dall'ATC, attestante l'avvenuta accettazione.

Nei casi non previsti dai punti precedenti i cacciatori devono rivolgersi all'ATC di competenza.

Attenzione a....

  • controllare attentamente la validità della documentazione da presentare per il rilascio del tesserino e le scadenze dei pagamenti;
  • controllare la validità della polizza assicurativa per la responsabilità civile;
  • rispettare le date previste per l'attività venatoria;
  • rispettare la data di scadenza prevista per la riconsegna del tesserino.
 

Per maggiori informazioni rivolgersi all'URP:
tel.0583 442323 / 442444 / 442300
email: sportellocaccia@comune.lucca.it  

 

Tesserino Venatorio digitale

La Regione Toscana, dalla stagione venatoria 2017/2018, ha reso disponibile una App denominata “TosCaccia” per l’introduzione del tesserino venatorio elettronico per i cacciatori toscani, con l’obiettivo del superamento del tesserino venatorio cartaceo. L’applicazione può essere scaricata gratuitamente su tutti i telefoni cellulari compatibili e consentirà di registrare, analogamente al tesserino cartaceo, la giornata di caccia, l’ambito di caccia frequentato e i prelievi effettuati. L’utilizzo di tale applicazione è facoltativo e non obbligatorio, i cacciatori toscani infatti possono scegliere di continuare ad utilizzare il tesserino venatorio cartaceo tradizionale. L’adozione e l’utilizzo di tale App, sostituisce a tutti gli effetti la compilazione del tesserino venatorio tradizionale cartaceo, anche se non precludono in questa prima fase sperimentale il ritiro e la riconsegna del medesimo presso il Comune di residenza e il possesso del tesserino venatorio cartaceo durante l’attività venatoria.

Realizzato con il CMS per siti accessibili FlexCMP ©

Ultimo aggiornamento: Venerdì, 18 Agosto 2017, alle ore 9:27