1. Menu principale
  2. Menu di sezione
  3. Contenuti della pagina
testata per la stampa della pagina
Menu principale

Contenuti della pagina

Raccolta "porta a porta" - Raccolta differenziata

Novità al sistema di raccolta dei rifiuti nella periferia di Lucca

Garby nei centri di raccolta, addio al ritiro del vetro il sabato mattina, nuovi cambiamenti per quanto riguarda i calendari porta a porta: Sistema Ambiente recepisce le indicazioni del consiglio comunale e migliora il sistema di raccolta differenziata porta a porta in periferia. Da lunedì 19 ottobre i Garby si estenderanno anche nei centri di raccolta presenti sul territorio e nella sede di Sistema Ambiente a Borgo Giannotti. 
Le novità nel dettaglio
Come prima novità saranno introdotti i Garby, le isole ecologiche fuori terra già posizionate in centro storico, anche nei centri di raccolta presenti sul territorio e nella sede di Sistema Ambiente a Borgo Giannotti. Le stazioni ecologiche di Mugnano, S.Angelo in Campo, Pontetetto e Monte San Quirico insieme alla sede centrale dell’azienda a Borgo Giannotti saranno quindi dotate di Garby, ai quali sarò possibile accedere con la tessera consegnata gratuitamente da Sistema Ambiente (si può richiedere una tessera aggiuntiva per ogni utenza al costo di 10 euro). Il servizio parte da lunedì 19 ottobre e già da giovedì 15 ottobre è possibile ritirare le tessere.L’obiettivo è quello di agevolare il servizio in periferia, da ora in poi chi andrà in vacanza potrà conferire i rifiuti senza tenerli per settimane in casa. Ove possibile saranno messe fototrappole per evitare comportamenti scorretti ai Garby. Il servizio parte dal prossimo lunedì, già da domani si potranno ritirare le tessere nella sede di Borgo Giannotti. Si può contattare l’azienda per fare richiesta ed evitare le file. Ricordo che la tessera della periferia non potrà aprire i Garby del centro storico e viceversa”.
Restano valide le novità introdotte lo scorso 6 luglio: il vetro dovrà essere sfuso (senza sacchetti), separato dal multimateriale (plastica e alluminio). I Garby, inoltre, consentono di misurare la quantità di Rur-indifferenziato realmente prodotta, così da pagare effettivamente la quantità di rifiuti non riciclabili conferita. Le utenze che usufruiscono del servizio di ritiro aggiuntivo gratuito di pannolini e pannoloni, dovranno continuare ad esporre tali rifiuti secondo il calendario porta a porta, nell’apposito sacchetto. Si ricorda, inoltre, che per rinnovare il servizio è necessario inviare l’apposito modulo entro il 31 gennaio di ogni anno.
Novità anche per quanto riguarda i calendari introdotti lo scorso 6 luglio. Per andare incontro alle esigenze dei cittadini, ecco come sono stati modificati i giorni e gli orari dei ritiri per le utenza domestiche assimilate. A partire dal 30 novembre, la zona rossa, che attualmente interessa i quartieri di Nave, Sant’Anna, Sant’Angelo in Campo, San Donato e San Marco, ingloberà anche alcune zone dell’Arancio.
Qui, il vetro non sarà più ritirato il sabato mattina, ma gli operatori passeranno di mercoledì (sempre la mattina). Il ritiro aggiuntivo di pannolini e pannoloni passerà dal sabato pomeriggio al mercoledì pomeriggio, mentre il ritiro Rur-non riciclabile sarà spostato al sabato mattina (dal mercoledì mattina). Le modifiche avranno effetto anche per i calendari delle utenze non domestiche. Nel calendario rosso, infatti, il Rur-non riciclabile sarà ritirato il sabato mattina e non più il mercoledì mattina, e il vetro sarà recuperato il mercoledì mattina e il sabato pomeriggio.

Farà parte della zona blu anche una parte di San Filippo, che andrà ad aggiungersi alle altre zone già previste: Carignano, Pieve Santo Stefano, Castagnori, Torre, Gugliano, Mutigliano, San Martino in Vignale, Sant’Alessio, Monte S. Quirico, Arsina, Cappella, Mastiano, Aquilea, Piaggione, Tramonte, Palmata, Ciciana, San Pancrazio, Saltocchio, Ponte a Moriano, San Gemignano, Sesto di Moriano, S. Stefano di Moriano, San Lorenzo di Moriano, San Cassiano di Moriano, San Quirico, San Michele di Moriano, Mammoli, San Concordio di Moriano, Cerasomma, Montuolo, Fagnano, Meati, Gattaiola, Pozzuolo, Vicopelago, San Michele in Escheto, Massa Pisana, San Lorenzo a Vaccoli, Santa Maria Del Giudice, Pontetetto, Sorbano del Giudice, Sorbano del Vescovo, Mugnano e San Concordio. Resta invariato il calendario dei ritiri sia per le domestiche che per le non domestiche.
Le modifiche, che entreranno in vigore dal 30 novembre, verranno comunicate agli utenti interessati con il nuovo calendario inviato a domicilio per posta.
E' disponibile ora anche il nuovo bidoncino verde per il vetro (può essere ritirato in modo gratuito), che è comodo e perfettamente impilabile con gli altri bidoncini. Il vecchio bidone verde può quindi essere utilizzato per il sacco giallo.

La nuova differenziata della periferia di Lucca

La mini-rivoluzione della raccolta differenziata approda nella periferia di Lucca. Dal 6 luglio, infatti, nei quartieri, nei paesi e nelle frazioni del territorio comunale di Lucca verrà effettuato il ritiro separato del vetro dal multimateriale leggero, ovvero plastica e alluminio. L’obiettivo di Sistema Ambiente e del Comune di Lucca è quello di raggiungere livelli sempre più efficienti ed efficaci per quanto riguarda la raccolta differenziata.

Da lunedì 6 luglio, quindi, il bidoncino verde attualmente utilizzato per conferire il multimateriale sarà dedicato solo ed esclusivamente al vetro, che dovrà essere conferito sfuso e non chiuso in sacchetti. Il multimateriale leggero (imballaggi in plastica e alluminio, come bottiglie, flaconi, lattine, pellicole, cassette ortofrutta in plastica e contenitori in tetrapak) dovrà essere esposto all’interno degli appositi sacchi gialli, che Sistema Ambiente sta consegnando in questi giorni alle utenze domestiche del territorio comunale.

Dopo le lettere con la presentazione della novità, le utenze domestiche e quelle non domestiche assimilate (uffici, studi e più in generale tutte le utenze che non producono grandi quantità di rifiuti) stanno ricevendo gli ecocalendari, che prevedono un giorno dedicato al ritiro del vetro diverso da quello del multimateriale, e i sacchi gialli, sufficienti per 6 mesi, per il conferimento di plastica e alluminio. 

La novità riguarderà anche le utenze non domestiche vere e proprie (ristoranti, esercizi commerciali, grandi punti vendita, strutture ricettive, cliniche, strutture per anziani ecc): anche loro, dal 6 luglio, dovranno conferire in modo separato il vetro dalla plastica e l’alluminio. Nei prossimi giorni Sistema Ambiente si recherà dalle utenze non domestiche presenti sul territorio comunale per portare i nuovi bidoni carrellati, gli appositi sacchetti e il relativo, nuovo, calendario.

Per quanto riguarda le utenze domestiche: qualora non fosse stato possibile procedere con la consegna degli ecocalendari e dei sacchetti gialli, i cittadini riceveranno un avviso con i luoghi per andare a ritirare il kit, a partire dal 29 giugno. Solo dal 29 giugno, chi ha ricevuto l’avviso, potrà ritirare il materiale nella sede di Sistema Ambiente a Borgo Giannotti, o in uno dei centri di raccolta.

  • Borgo Giannotti: dal lunedì al sabato dalle 08:00 alle 18:00 - orario in vigore dal 29 giugno al 04 luglio
  • S. Angelo in Campo: dal lunedì al sabato dalle 08:00 alle 18:00
  • Pontetetto: dal lunedì al sabato dalle 08:00 alle 13:00
  • Mugnano: dal lunedì al sabato dalle 09:00 alle 12:00 e dalle 15:00 alle 18:00
  • Monte San Quirico: dal lunedì al sabato dalle 09:00 alle 12:00 e dalle 15:00 alle 18:00
  • S. Angelo in Campo: dal lunedì al sabato dalle 08:00 alle 18:00

Terminata la fornitura, necessaria per circa 6 mesi, sarà possibile ritirare gratuitamente, presso le sedi elencate sopra, un nuovo rotolino. In alternativa, le utenze possono lasciare un biglietto sopra il sacchetto o sopra il bidone o chiedere i nuovi sacchetti direttamente all’operatore.
Non potendo organizzare assemblee pubbliche, Sistema Ambiente, insieme con l’amministrazione comunale, ha deciso di promuovere tre momenti televisivi in diretta su NoiTv (canale 10), per guidare al meglio i cittadini e rispondere a tutte le loro domande. Gli appuntamenti sono mercoledì 24 giugno, ore 21, mercoledì 1 luglio, ore 21, e giovedì 9 luglio, ore 21.

 

Gli ecocalendari della nuova raccolta per le tre zone


Modalità per il conferimento dei rifiuti solidi urbani nel centro storico del Comune

Ordinanza n. 487 del 05/03/2020: Ordinanza concernente le modalità per il conferimento dei rifiuti solidi urbani nel centro storico del Comune

 
 


L'ordinanza entra in vigore il 9 marzo 2020 e sostituisce le precedenti ordinanze n. 43068 dell’11/06/2009, n. 55157 del 31/07/2009, n. 1081 del 07/01/2010, n. 50996 del 24/08/2010, n. 83352 del 14/10/2013, n. 102458 del 29/10/2014, n. 93585 del 01.09.2016 e n. 1142 del 15/07/2019 che pertanto dalla stessa data cessano di avere efficacia



Raccolta "porta a porta" su tutto il territorio comunale, con la sola esclusione del Centro Storico

 
 

Raccolta differenziata

Il Comune di Lucca ha attivato da molto tempo, sull'intero territorio comunale, il sistema di raccolta differenziata.
La crescita dei consumi ha portato ad un aumento dei rifiuti.
Separare i rifiuti diventa fondamentale per salvaguardare l'ambiente e recuperare risorse preziose.

Come separare i rifiuti

Umido organico
scarti di cucina
scarti di giardinaggio (esclusi sfalci e piccole potature)
cassette di legno
tovaglioli di carta unti di olio vegetale

Carta e Cartone
carta, cartone, giornali, riviste
libri e quaderni

 
 

Multimateriale
contenitori di vetro e plastica
flaconi di shampoo/doccia
lattine e barattoli in metallo
imballaggi in plastica
vaschette per alimenti in polistirolo/plastica
tetrapak
piatti e bicchieri in plastica (non in materiale biodegradabile)

Non riciclabili
tutti gli scarti che non possono essere raccolti in maniera separata
es. pannolini, assorbenti, CD, DVD, audiocassette, siringhe,
cotone, giocattoli

 

Isole ecologiche interrate

Ulteriori informazioni

 

Realizzato con il CMS per siti accessibili FlexCMP ©

Ultimo aggiornamento: Giovedì, 15 Ottobre 2020, alle ore 8:29