1. Menu principale
  2. Menu di sezione
  3. Contenuti della pagina
testata per la stampa della pagina

Contenuti della pagina

Espropri

  • Con la procedura di esproprio, la pubblica amministrazione o altro soggetto privato gestore di pubblico servizio (es. ENEL, FF.SS., ecc.) può acquisire al suo patrimonio fabbricati e terreni di proprietà privata necessari per la realizzazione di opere di pubblica utilità.
  • Il cittadino proprietario deve essere informato sull'avvio del procedimento con atto notificato direttamente.
  • Il procedimento di esproprio può avvenire per cessione volontaria, quando il proprietario accetta entro 30 giorni dalla data della notifica l'indennità determinata dal Comune per l'acquisizione del bene immobile. In caso contrario l'esproprio viene comunque disposto tramite decreto dirigenziale, ma può aprirsi un contenzioso sull'ammontare dell'indennità e il proprietario, entro 30 giorni dalla notifica dell'indennità definitiva disposta dalla Commissione Provinciale, può ricorrere alla Corte d'Appello di Firenze.
  • Il proprietario ha facoltà di presentare osservazioni scritte alla Segreteria Comunale entro 15 giorni dal deposito degli atti nel Bollettino Ufficiale Regione Toscana (B.U.R.T.)

Dove rivolgersi e quando

Ufficio Espropri ed Occupazione aree
Palazzo Parensi - Via S. Giustina, 32
tel. 442643 fax 0583/442381
Lunedì, Mercoledì e Venerdì dalle 8.45 alle 13.15
Martedì e Giovedì dalle 8.45 alle 17.15

Realizzato con il CMS per siti accessibili FlexCMP ©

Ultimo aggiornamento: Martedì, 17 Marzo 2015, alle ore 14:06