1. Menu principale
  2. Menu di sezione
  3. Contenuti della pagina
testata per la stampa della pagina

Contenuti della pagina

Lu.C.C.A.: Lucca Center of Contemporary Art - Museo di arte contemporanea

Palazzo Boccella, sede del Lu.C.C.A

Lucca Center of Contemporary Art si trova nel palazzo Boccella, detto "alla Fratta", nei pressi di Piazza Anfiteatro rappresenta il risultato di un progetto di ristrutturazione e riqualificazione che ha visto la nascita di un museo dedicato alle arti contemporanee.
Interessante è la stessa sede del museo in quanto edificio sorto lungo il tracciato delle Mura medievali di Lucca che vede al suo interno particolari come pilastri con tracce di affreschi raffiguranti figure allegoriche, Bacco, Cerere e Sileno, e personaggi in costume seicenteschi. 

Alla testimonianza storica legata alla struttura architettonica si contrappone l'allestimento delle sale bianche e asettiche predisposte per ospitare qualsiasi opera e istallazione di arte contemporanea. Particolare attenzione è data all'illuminazione esterna del Palazzo che risulta suggestiva per l'impatto e i giochi di luce. La cornice storica di Lucca e il moderno assetto del Museo fanno del Lu.C.C.A un centro attivo e prestigioso per l'arte contemporanea.
 

 

Henri Cartier-Bresson. in America

Henri Cartier-Bresson. in America

a cura di Maurizio Vanni

dal 16 giugno al 11 novembre 2018

L’esposizione, che si compone di 101 immagini in bianco e nero, riunisce gli scatti che il fotografo parigino, fondatore della Magnum Photos insieme a Robert Capa, George Rodger, David ‘Chim’ Seymour e William Vandivert, realizzò negli Stati Uniti a partire dalla metà degli anni Trenta, quando visitò per la prima volta il Paese, fino alla fine degli anni Sessanta. Questi lavori sono riusciti a catturare la realtà e l’essenza della vita americana di allora, mostrando in particolare la diversità della ricca società americana.
 
In collaborazione con: Henri Cartier-Bresson Fondation, Magnum Photos, MVIVA
Con il patrocinio di: Regione Toscana, Comune di Lucca, Opera delle Mura, Camera di Commercio di Lucca, Confindustria Toscana Nord, Confcommercio Province di Lucca e Massa Carrara, Confesercenti Toscana Nord, Confartigianato Imprese Lucca
Con il supporto di: Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, Gesam Gas+Luce

 

Orari e informazioni

Orario mostra:
Da martedì a domenica ore 10-19
Chiuso il lunedì
 
Inaugurazione: 15 giugno ore 17.30 (su invito)

Biglietto Intero: 9€
Biglietto Ridotto: 7€ (Per gruppi superiori alle 15 unità; minori di 18 e maggiori di 65 anni; residenti nel Comune di Lucca; scolaresche (primarie e secondarie), universitari, insegnanti; disabili; soci: Arci, Edumuseicard, FAI, Touring Club Italiano, C.R.A., giornalisti stranieri con tesserino, guide turistiche con tesserino)
Gratuito per bambini fino ai 6 anni, un accompagnatore per ogni gruppo, accompagnatore disabile, due accompagnatori per scolaresche, giornalisti italiani con tesserino, soci ICOM, militari e forze dell'ordine con tesserino


Lu.C.C.A. Lounge & Underground

Elio De Luca Amore. Cantico dei Cantici

a cura di Maurizio Vanni

Dal 18 settembre al 14 ottobre

Incontro con l’artista e presentazione libro sabato 29 settembre 2018 alle ore 17.00

Lu.C.C.A. Lounge&Underground

Elio De Luca ha fatto dell’indipendenza, della coerenza segnica e cromatica, dello spirito di appartenenza ai valori morali, dell’introspezione, dell’indagine antropologica e dello studio dei fenomeni che caratterizzano le relazioni umane un mezzo per conoscere, conoscersi e mettere in condizione ogni fruitore dei suoi lavori di rileggere la natura attraverso processi cerebrali attivi e meditativi. Le sue opere sono, spesso, legate proprio ai pensieri di identità, etica, giustizia divina e presa di coscienza di fronte alle avversità, ma anche di lucida estasi di fronte a tutto ciò che coinvolge e stravolge, in accezione positiva, il nostro apparato sensoriale. In un momento come quello attuale dove il naturale può essere interpretato e indagato ad ogni latitudine e con qualunque strumento possibile, De Luca ci invita a recuperare la consapevolezza del passato, la forza delle proprie origini e di quelle tradizioni che completano e distinguono l’individuo nell’era della globalizzazione.

La lettura del Cantico e il tentativo di raffigurare i sentimenti e gli stati d’animo scaturiti dal poema d’amore più conosciuto, commentato e tradotto della storia non mi sorprende molto. Ciò che ha sempre incuriosito l’artista toscano è stata l’analisi del non visibile attraverso il visibile e il mistero che circonda questo componimento non poteva non conquistare la sua attenzione. Il Cantico dell’amore sull’amore ci è sopraggiunto dalla notte dei tempi e si porta dietro il significato che gli ha dato la Chiesa considerandolo opera ispirata a Dio: unico poema d’amore presente nell’Antico Testamento.

Elio De Luca parte da questo assunto, ma cerca anche di indagare le parole da nuove ottiche proponendo una costante ricerca di unire gli opposti: il divino con la materia, il sacro con la terrestrità, l’infinito con il finito, la luce celestiale con la consistenza dei corpi, dove il soprannaturale potrebbe trasformarsi nel filo rosso che lega tutte le cose del mondo.

 

Orari e informazioni

orario mostra: da martedì a domenica 10-19, chiuso lunedì
Ingresso libero

Contatti

Lu.C.C.A - Lucca Center of Contemporary Art
via della Fratta, 36
55100 Lucca
tel. +39 0583 492180
info@luccamuseum.com


Lu.C.C.A lo puoi seguire su:

 

Realizzato con il CMS per siti accessibili FlexCMP ©

Ultimo aggiornamento: Mercoledì, 26 Settembre 2018, alle ore 10:56