1. Menu principale
  2. Menu di sezione
  3. Contenuti della pagina
testata per la stampa della pagina

Contenuti della pagina

Parco Fluviale del Serchio, uno spazio per passeggiate ed escursioni

parco fluviale

Il Parco Fluviale del fiume Serchio rappresenta un importante spazio di aggregazione nel verde dov'è possibile passeggiare, fare attività fisica e godersi il proprio tempo libero. Il progetto di riqualificazione ambientale del fiume Serchio è stato approvato dall'amministrazione comunale nel 1999 con l'obiettivo di recuperare e rivalutare il fiume e le sue sponde, elemento fondamentale del paesaggio lucchese.

Il comune di Lucca con la creazione del parco fluviale ha voluto un offrire ai cittadini e ai visitatori un ambiente funzionale che, attraverso il connubio tra spazi verdi e spazio attrezzati, permetta loro di soddisfare interessi e passioni. Lungo il parco fluviale è infatti possibile passeggiare, fare escursioni in bicicletta e a cavallo, risalire il fiume in canoa, praticare kajak o semplicemente ammirare le bellezze paesaggistiche. Trovano qui lo spazio diverse strutture per lo svolgimento di attività associative e ricreative come il calcetto, il tiro con l'arco, il bocciodromo, piste per automodellismo e aeromodellismo e lo skateboard.

Il Parco Fluviale è caratterizzato da una serie di percorsi naturali che attraverso il Giro Parco si articolano in tre distinti itinerari: il percorso naturalistico, il percorso d'acqua e il percorso storico.

 
parco fluviale - ponte s.quirico

 
Importante intervento è stato la realizzazione della terrazza in onore di Guglielmo Petroni, scomparso scrittore lucchese vincitore del premio Strega nel 1974 con il libro "La morte del fiume". La terrazza è stata realizzata dagli architetti Franchi e Lunardini che sono riusciti nel riutilizzo di un'area in disuso e in forte degrado. Inaugurata nel 2002, la terrazza è situata di fronte al Foro Boario e rappresenta l'ingresso fisico e ideale del parco. Il progetto mira a valorizzare l'area come un luogo di sosta privilegiato da alberature, una fontana, elementi di arredo e una pavimentazione, ricavata dall'uso di ciottoli, che servendosi della naturale vegetazione e della presenza del fiume permettono di ammirare gli scorci panoramici di Monte S.Quirico e dintorni a due passi dalla città.

Il Ministero dell'Ambiente ha voluto conferire al comune di Lucca il "Premio per le città sostenibili del 2000" in quanto il progetto del Parco Fluviale costituisce un esempio di integrazione riuscita tra natura e città.

 

Realizzato con il CMS per siti accessibili FlexCMP ©

Ultimo aggiornamento: Mercoledì, 01 Luglio 2015, alle ore 9:16