1. Menu principale
  2. Menu di sezione
  3. Contenuti della pagina
testata per la stampa della pagina
Menu principale

Contenuti della pagina

Accesso al centro storico: novità nel rilascio e rinnovo dei permessi annuali

Accesso al centro storico: novità nel rilascio e rinnovo dei permessi annuali

Novità riguardanti la regolamentazione per l'accesso e la sosta nella zona a traffico limitato e la sosta nelle aree esterne regolamentate. La Giunta Tambellini, in particolare, ha deliberato nuove disposizioni in ordine al rilascio e al rinnovo dei permessi annuali per rendere più semplice la vita ai cittadini che devono rinnovare il titolo. Nonostante il provvedimento della Giunta del novembre dello scorso anno che mirava a impedire il proliferare di verbali anche da migliaia di euro a cittadini che, in buona fede, dimenticavano di rinnovare il permesso, si sono registrati nuovi casi di multe da capogiro.

"L'obiettivo di questa nuova delibera di Giunta - spiegano l'assessore alla Mobilità Francesca Pierotti e l'assessore alla Polizia Municipale Francesco Raspini - è quello di risolvere il problema alla radice. Il principio di fondo è semplice: il permesso per la ZTL alla scadenza verrà rinnovato automaticamente da Metro Srl per l'intera durata dell'anno. Al cittadino rimarrà l'obbligo di certificare la sussistenza dei requisiti che legittimano la titolarità del permesso e il relativo onere di pagamento che, per i nuovi permessi - con QR code - potrà essere eseguito on-line".

Ecco, nel dettaglio, come vengono modificate le modalità di rinnovo dei permessi di validità annuale relativi sia alla ZTL del centro storico che alle aree esterne regolamentate.

Entro il 31 gennaio di ogni anno la società Metro Srl provvede al rinnovo automatico provvisorio dei permessi fino al 31 dicembre successivo; entro il 28 febbraio, il cittadino è chiamato ad effettuare il pagamento e a certificare la sussistenza dei requisiti, oppure la comunicazione formale di non aver più interesse al permesso.

Dal 1 marzo poi la società Metro Srl provvederà alla cancellazione dei permessi di coloro che hanno comunicato formalmente di non avere più interesse al permesso stesso, alla tempestiva redazione di un elenco dei nominativi di coloro che non hanno perfezionato il rinnovo, né hanno disposto per la revoca del permesso, alla trasmissione di tale elenco all'Ufficio Traffico del Comune di Lucca. L'Ufficio Traffico successivamente redige il provvedimento di revoca dei permessi relativi e li invia al Comando di Polizia Municipale. Quest'ultimo, a sua volta, notifica ai cittadini l'atto di revoca dei permessi e dà comunicazione dell'avvenuta notifica alla società Metro srl.

Per coloro che si ricordassero di rinnovare il permesso solo a seguito dell'attivazione di questa procedura verrà rilasciato il permesso previo pagamento di una maggiorazione del 10% rispetto alla tariffa. I permessi revocati verranno definitivamente  cancellati dagli archivi di Metro e i relativi passaggi attraverso i varchi telematici, a questo punto illegittimi, verranno sanzionati dalla Polizia Municipale.

 


 

Realizzato con il CMS per siti accessibili FlexCMP ©

Ultimo aggiornamento: Mercoledì, 21 Maggio 2014, alle ore 11:32