1. Menu principale
  2. Menu di sezione
  3. Contenuti della pagina
testata per la stampa della pagina

Contenuti della pagina

Peste Suina Africana (PSA)

Peste Suina Africana (PSA)

Segnalati casi di peste suina africana (PSA) in Piemonte e in Liguria significativamente vicini al confine nord – ovest della Regione Toscana.

Questa malattia, pur non colpendo l’uomo, ha gravi ripercussioni socio-economiche nei Paesi in cui è diffusa, decimando rapidamente le popolazioni dei cinghiali e dei suini allevati e precludendo le esportazioni di carni suine e prodotti a base di carne dai territori colpiti. Essendo una malattia di difficile contenimento/eradicazione (non esistono vaccini né cure) la PSA diffonde principalmente attraverso movimentazioni, contatti con popolazioni di cinghiali infetti e con carni o prodotti a base di carne di animali infetti (compresi prosciutti e insaccati ancorché stagionati).

Queste le locandine informative predisposte dal Ministero della Salute per informare i cittadini del rischio rappresentato dalla PSA.

 
 
 

Per saperne di più

Realizzato con il CMS per siti accessibili FlexCMP ©

Ultimo aggiornamento: Martedì, 18 Gennaio 2022, alle ore 9:27