1. Menu principale
  2. Menu di sezione
  3. Contenuti della pagina
testata per la stampa della pagina

Contenuti della pagina

E lucevan le stelle

Mercoledì 10 agosto un evento promosso dall'amministrazione comunale, in collaborazione con associazioni, istituti musicali e gruppi storici cittadini

E lucevan le stelle

E lucevan le stelle è l’evento in programma mercoledì 10 agosto 2022, ispirato alla celebre aria di Tosca di Giacomo Puccini.
Le mura e le torri civiche saranno protagoniste.

Otto postazioni musicali saranno allestite davanti ai baluardi, lungo le cortine e nelle casermette dell’arborato cerchio per altrettante soste sul monumento simbolo di Lucca. Al Caffé delle Mura sarà di scena l’Associazione Puccini e la sua Lucca con un “Gran Galà lirico pucciniano”: solisti la soprano Fabiola Formiga e il tenore Giovanni Cervelli, accompagnati al piano dal maestro Diego Fiorini.

Al Baluardo San Paolino si esibirà al pianoforte Massimo Salotti (scuola di musica Sinfonia), compositore e pianista dell’Associazione Catalani, che interpreterà “Impressioni...veriste”, repertori di Alfredo Catalani, Giacomo Puccini, Pietro Mascagni e Umberto Giordano.

La casermetta di Santa Croce sarà animata dal concerto dell’Associazione Laboratorio Brunier, “Suggestioni sonore dalle stelle”, con brani di Catalani, Puccini, Luporini, Pacini proposti dall’Ensemble Brunier Lucca, formata da un quartetto d’archi (Agnese Manfredini, Valeria Barsanti, Pierpaolo Riccomini, Caterina Mancini) e pianoforte (Mauro Fabbri, Stefano Teani). Saranno coinvolti i compositori contemporanei lucchesi Lucia Bianucci, Mauro Fabbri e Stefano Teani, con un omaggio al Maestro Puccini e al poeta Giovanni Pascoli con la sua poesia X agosto. Il tutto impreziosito da letture di poesia di Loredana Bruno con improvvisazioni musicali di Maria Bruno e della flautista Agnese Manfredini. Il pubblico potrà inoltre ammirare i costumi teatrali delle eroine pucciniane realizzati dal costumista Franco Nieri.

Al Baluardo San Frediano di scena “How I met Puccini...aspettando il 2024” a cura delle associazioni Animando e Virtuoso&Belcanto, con la soprano Ilaria Casai, Agnese Manfredini (flauto) e Fabia Simini (violoncello), che eseguiranno arie di Puccini su appositi arrangiamenti, in prima esecuzione, della compositrice Valentina Ciardelli, preceduti da un reading dei versi di Giovanni Pascoli.

Al Baluardo San Martino l'Associazione Musicale La Boheme, con la soprano Silvana Froli, Sara Tomei al flauto traverso ed altri musicisti, interpreteranno musiche sudamericane e con Le donne di Puccini le arie più famose del grande operista lucchese. Al Baluardo San Salvatore sarà protagonista la voce di un’allieva dell’Istituto Musicale “L. Boccherini”, la soprano Greta Buonamici, con il pianista Simone Rugani dell’Associazione Musicale Lucchese, che interpreterà brani di Debussy e Puccini.

Al Baluardo San Regolo la FLAM propone “Cantare in Musica”, un concerto tra classica e lirica, su pagine di Puccini, Catalani, Mozart, Haendel, Ravel e altri, con la soprano Chiara Ramello, la mezzosoprano Tania Notte e la pianista Isabella Gori, in alternanza con la Sagra Musicale Lucchese che interverrà con Niccolò Bartolini al pianoforte e Valeria Del Soldato al violino, proponendo un viaggio musicale da Mozart a Catalani, da Puccini a Dvořák, fino a Piazzolla.

 

Davanti alla Casermetta San Colombano suonerà invece l’orchestra Filharmonie in collaborazione con il Centro Studi Boccherini, con un repertorio dedicato al grande autore del famoso Minuetto e all’interno la mostra “Vissi d’Arte”, omaggio alle dodici opere di Puccini del pittore Tito Mucci. 

Durante l’inedita passeggiata, in compagnia della musica diffusa sui baluardi, saranno aperte anche le casermette, con i figuranti dei gruppi storici pronti ad accogliere i visitatori per un tuffo nella Repubblica di Lucca e tradizioni ancora vive del tempo che fu tra bandiere, dame e balestrieri. Si potranno visitare la casermetta San Paolino (Associazione Contrade di San Paolino), la casermetta San Frediano (Associazione Sbandieratori e Musici Città di Lucca e Associazione Historica Lucense), la casermetta San Pietro (Associazione Balestrieri), la casermetta San Colombano (Centro studio Luigi Boccherini e Associazione Musicale Lucchese), il Castello di Porta San Pietro (Associazione Lucchesi nel Mondo), la casermetta della Zecca (Museo della Zecca) e la Casa della Memoria, luoghi che raccontano di storie e leggende sospese nel tempo. 

Oltre al percorso musicale e le casermette ad ingresso gratuito, lungo le Mura si potrà anche salire sulle due torri cittadine, dalle 21 fino alle 23.30 (ultimo turno di visita) con un biglietto a prezzo ridotto, per ammirare il cielo stellato e la bellezza della città da un punto di vista privilegiato. Salire gli oltre 200 gradini della Torre Guinigi e il suo giardino pensile sospeso nel cielo, tra i simboli di Lucca nel mondo, e l'antica Torre delle Ore con il suo inconfondibile profilo che ancora segna l’ora di Lucca grazie ad un ingegnoso meccanismo settecentesco, tra i più noti in Europa. 

L'ingresso alle torri sarà a prezzo ridotto (3 euro) e, vista la disponibilità limitata di posti, è consigliato l'acquisto del biglietto online sulla piattaforma Summae (https://cultura.comune.lucca.it).

Informazioni

Per maggiori informazioni e aggiornamenti sull’evento:

- contattare il Punto Informazioni Turistiche (0583.442213/0583.583150)
- consultare il sito www.turismo.lucca.it, la web app sugli eventi (https://eventi.turismo.lucca.it)
- i canali social Facebook (LuccaTurismo) e Instagram (Turismo Lucca)

Realizzato con il CMS per siti accessibili FlexCMP ©

Ultimo aggiornamento: Martedì, 09 Agosto 2022, alle ore 13:52