1. Menu principale
  2. Menu di sezione
  3. Contenuti della pagina
testata per la stampa della pagina
Menu principale

Contenuti della pagina

Qualità dell'Aria - Provvedimenti per la riduzione delle polveri sottili

Ordinanza sindacale n. 15 del 04/01/2023 - periodo validità: 5 - 9 gennaio 2022

Ordinanza sindacale n. 2377 del 27/12/2022: Qualità dell’aria ambiente indice di criticità per la qualità dell’aria con valore 2. Provvedimenti per la riduzione del rischio di superamento del valore limite giornaliero delle polveri sottili pm10. Limitazione alla circolazione veicolare- periodo validità: 5 - 9 gennaio 2022


Ordinanza n. 1999 del 03/11/2022 - periodo validità: 1 novembre 2022 – 31 marzo 2023

Ordinanza n. 1999 del 03/11/2022: Qualità dell’aria ambiente - provvedimenti per la riduzione del rischio di superamento del valore limite giornaliero delle polveri sottili (PM10) (periodo validità: 1 novembre 2022 - 31 marzo 2023)

a) divieto di bruciare all'aperto biomasse legnose derivanti da attività agricole e forestali, da pulizia di parchi, giardini ed aree agricole, boscate e verdi, da attività di cantiere, attività artigianali,  commerciali, di servizi e produttive in genere;
b) divieto di utilizzo di generatori a calore alimentati a biomassa con classe di prestazione emissiva inferiore a “3 stelle” ai sensi del Decreto Ministeriale n. 186 del 7 novembre 2017, laddove non rappresentino l’unico sistema di riscaldamento.

I divieti non si applicano nelle aree collinari e montane del territorio comunale poste a quota maggiore di 200 metri sul livello del mare.



Divieto di circolazione veicolare nella Zona Verde

Ordinanza n. 1840 del 31/10/2019: Qualità dell’aria ambiente - Zona verde/area LEZ - Low Emission Zone - provvedimenti per la riduzione del rischio di superamento del valore limite giornaliero delle polveri sottili PM10


Qualità dell'aria: cosa posso fare per contribuire a ridurre l'inquinamento

Campagna informativa che la Regione Toscana propone ai cittadini, alle istituzioni locali, ai comuni, alle imprese e tutta la società toscana al fine di migliorare l'aria che respiriamo.

Tutti, cittadini, aziende e amministrazioni, dobbiamo essere consapevoli che lo stato dell'aria è determinato per il 90% dai nostri comportamenti: quando usiamo l'auto, quando produciamo, quando ci riscaldiamo.

Scopri di più!

 

Ordinanza "Divieto di installazione di impianti termici alimentati a gasolio e/o olio combustibile"

Ordinanza del Sindaco n. 11918 del 3 febbraio 2016
Divieto di installazione di impianti termici alimentati a gasolio e/o olio combustibile

Realizzato con il CMS per siti accessibili FlexCMP ©

Ultimo aggiornamento: Lunedì, 23 Gennaio 2023, alle ore 10:31